Curriculum: evitate questi errori se volete essere selezionati

Gli errori nel curriculum sono molto penalizzanti: affinché venga selezionato tra tanti è fondamentale che il candidato si presenti con un biglietto da visita efficace

Gli errori nel curriculum vitae rischiano di pregiudicare la possibilità di essere selezionati e venire convocati per un colloquio conoscitivo. Risulta quindi indispensabile redigere un cv incisivo e non confuso, affinché diventi un vincente biglietto da visita da porgere alle aziende.
Innanzitutto non bisogna essere prolissi: non è il caso di sovraccaricare il curriculum in quanto questo deve essere il resoconto della vita professionale. Devono balzare all’occhio del reclutatore le qualifiche e gli obiettivi lavorativi; gli aspetti non attinenti alla posizione cui si aspira, come ad esempio alcuni hobby, devono essere evitati.

Così come deve essere evitata l’omologazione: pur partendo da un formato standard, generalmente l’europass, il cv deve essere personalizzato e riorganizzato lasciando emergere la personalità e creatività del candidato, senza ovviamente eccedere con colori o grafiche troppi particolari. È saggio cercare una giusto equilibrio anche per quanto riguarda la scelta della fotografia da allegare: meglio privilegiare un’immagine attinente al mondo lavorativo.

Per redigere un curriculum di successo occorre curare ogni singolo elemento: ad esempio non ci devono essere assolutamente sviste grammaticali o imprecisioni, segnali di grande negligenza e noncuranza; si devono verificare attentamente i documenti che vengono trasmessi come allegati via mail; si deve usare sempre lo stesso formato nello scrivere le date, etc. Di fondamentale importanza poi, evidenziare correttamente i propri recapiti telefonici e di posta elettronica: in caso contrario sarà impossibile venire contattati. A questo proposito segnaliamo che è consigliabile indicare un indirizzo mail contenente nome e cognome e non nomignoli o elementi poco professionali.

Elencando le proprie esperienze lavorative e capacità attitudinali occorre essere moderati e rimanere ancorati alla realtà. Le doti eccezionali sono rare e il candidato rischia di non essere preso sul serio o di venire messo in difficoltà in fase di colloquio: gli addetti alle risorse umane padroneggiano i mezzi per smascherare bugie e forzature. Infine ricordiamo che, per redigere un curriculum senza errori, si devono rispettare alcune semplici regole formali, quale per esempio quella che richiede di presentare le esperienze lavorative e le tappe formative dalla più recente alla più vecchia.

Curriculum: evitate questi errori se volete essere selezionati