Concorsi, perché più di 80mila persone risultate idonee rischiano di non essere assunte

È necessario regolare più di 3.000 vincitori di concorso, sicuri del posto ma incerti sui tempi di assunzione

Pubblica amministrazione: 3.079 vincitori sono in attesa di assunzione e 86.462 idonei aspettano nel segno dell’incertezza i risvolti sul loro futuro, che potrebbe anche non vedere mai un contratto siglato.

Per i primi il posto di lavoro è assicurato. L’unica incognita è legata ai tempi di entrata nella Pubblica Amministrazione. Fatto certo è però che prima o poi l’apparato pubblico dovrà prenderli e inserirli. Per gli idonei, invece, la situazione è ben differente. Per loro l’assunzione non è un diritto ma solo una possibilità. Quindi non è detto che vengano regolarizzati.

Per gli oltre 86.000 casi si avvicina la fine di settembre, periodo in cui scadono le graduatorie relative al periodo che va dal 2010 al 2014. Una volta sopraggiunta la data, se non è scattata l’assunzione, la posizione degli idonei sarà invalidata. Ad esempio le graduatorie precedenti al 2010 già non sono state annullate, come deciso nell’ultima Legge di Bilancio. Dunque al momento restano accreditate le graduatorie approvate dal 2010 al 2014. Tuttavia gli idonei rientranti nelle liste 2010-2011-2012-2013 devono prima partecipare a un esame promosso sotto forma di colloquio e prendere parte a dei corsi di formazione obbligatori.

Per le graduatorie dell’anno 2014 non ci sono ulteriori colloqui e corsi da frequentare, ma la scadenza rimane comunque fissata al mese prossimo. Non possono nemmeno stare sicuri coloro che fanno parte delle graduatorie degli anni successivi, visto che il meccanismo si ripete. Le liste del 2015 scadranno il 31 marzo del 2020, quelle del 2016 il 30 settembre del 2020. Fino a giungere alla durata ritenuta standard, ossia tre anni. Funziona così per le graduatorie datate 2019.

Attualmente, seguendo il monitoraggio del Ministero della Pubblica Amministrazione, gli enti che figurano registrati sono 2.016, dunque solo una parte del totale. Le graduatorie da cui pescare i futuri assunti risultano 8.364, mentre i posti messi a bando sono conteggiati in 20.350. Sempre secondo i dati emersi, a oggi sono 16.913 i vincitori già contrattualizzati. Già assunti anche 107.925 idonei. Come sopra accennato, rimangono però da inserire 3.079 vincitori di concorso (per loro il posto è assicurato, incerti i tempi di assunzione) e in attesa 86.462 idonei (per loro non c’è sicurezza di essere inseriti nella P.a.)

Riepilogo numeri:

  • Enti registrati: 2.016
  • Totale graduatorie: 8.364
  • Totale posti banditi: 20.350
  • Totale vincitori assunti: 16.913
  • Totale idonei assunti: 107.925
  • Totale vincitori da assumere: 3079
  • Totale idonei pronti per un’eventuale assunzione: 86.462

Concorsi, perché più di 80mila persone risultate idonee rischiano di...