Congedo parentale Covid, attiva la procedura online: come fare

È attiva la procedura per l’invio online delle domande relative al congedo 2021 per i genitori lavoratori dipendenti del settore privato per figli conviventi, minori di 14 anni o con disabilità grave

È attiva la procedura per la compilazione e l’invio online delle domande relative al congedo 2021 per i genitori lavoratori dipendenti del settore privato per figli conviventi, minori di 14 anni o con disabilità grave.

Lo comunica l’Inps con il messaggio 29 aprile 2021, n. 1752. Il congedo è previsto per il periodo corrispondente alla durata dell’infezione da Covid-19 dei figli, al periodo di quarantena, di sospensione dell’attività didattica in presenza o di chiusura dei centri diurni assistenziali disposta da provvedimento ASL.

Congedo 2021 per genitori, i requisiti

La misura in questione è riconosciuta ai genitori lavoratori dipendenti del settore privato nelle sole ipotesi in cui la prestazione lavorativa non possa essere svolta in smart working e in alternativa all’altro genitore convivente con il figlio, o anche non convivente in caso di figlio con disabilità grave. Il congedo può essere fruito anche dai lavoratori dipendenti affidatari o collocatari.

Per fruire del congedo, bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • il genitore deve avere un rapporto di lavoro dipendente in essere. In mancanza di una prestazione lavorativa da cui astenersi il diritto al congedo non sussiste;
  • il genitore non deve poter svolgere lavoro in modalità agile;
  • il figlio per il quale si fruisce del congedo deve essere minore di anni 14;
  • il genitore e il figlio per il quale si fruisce del congedo devono essere conviventi durante tutto il periodo di fruizione del congedo stesso. Nel caso di affidamento o di collocamento del minore, la convivenza è desunta dal provvedimento di affidamento o di collocamento al lavoratore richiedente il congedo;
  • deve trattasi i figli affetti da SARS COVID-19, in quarantena da contatto o con attività didattica in presenza sospesa.

Congedo parentale genitori, come fare domanda

La domanda di congedo 2021 per genitori deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso uno dei seguenti canali:

  • tramite i servizi offerti dall’Istituto per presentare le domande di “Maternità e congedo parentale lavoratori dipendenti, autonomi, gestione separata”, accedendo con le proprie credenziali;
  • tramite il Contact center integrato, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164 164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori);
  • mediante gli Istituti di Patronato, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

È possibile convertire nel congedo 2021 per genitori gli eventuali periodi di congedo parentale o di prolungamento di congedo parentale fruiti dal 1° gennaio al 12 marzo 2021. Possono essere convertiti, inoltre, attraverso la procedura online, anche i periodi di congedo parentale o di prolungamento di congedo parentale fruiti dall’entrata in vigore della norma (decreto-legge 13/2021) fino al 28 aprile 2021, giorno antecedente la data di rilascio della procedura di domanda telematica.

Durata del congedo

Il congedo parentale Covid in argomento può essere fruito per periodi, coincidenti in tutto o in parte, con quelli di infezione da SARS Covid-19, di quarantena da contatto, di sospensione dell’attività didattica in presenza o di chiusura dei centri diurni assistenziali del figlio, ricadenti nell’arco temporale compreso tra il 13 marzo 2021, data di entrata in vigore della norma, e il 30 giugno 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Congedo parentale Covid, attiva la procedura online: come fare