Concorso magistrati, pubblicato il bando per 330 posti

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso indetto concorso per esami per 330 posti di magistrato ordinario

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo bando di concorso Magistratura 2019. Il concorso indetto dal Ministero della Giustizia con DM 10 ottobre 2018, prevede la selezione di 330 Magistrati ordinari. Si potrà presentare la propria candidatura entro la mezzanotte del 17 dicembre 2018.

CHI PUO’ PARTECIPARE – Per essere ammessi al concorso pubblico, i candidati devono essere:

  • Magistrati amministrativi e contabili;
  • Procuratori dello Stato;
  • Dipendenti dello Stato, con qualifica dirigenziale o appartenenti ad una delle posizioni corrispondenti all’area C;
  • Professori universitari in materie giuridiche;
  • Dipendenti con qualifica dirigenziale o appartenenti alla ex area direttiva;
  • Gli abilitati all’esercizio della professione forense;
  • Laureati in possesso del diploma di laurea in giurisprudenza.

REQUISITI – Per poter essere ammessi al nuovo concorso per diventare Magistrati ordinari, il bando richiede il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili;
  • non essere stati dichiarati inidonei, per tre volte, nel concorso per esami;
  • essere in possesso degli altri requisiti previsti per legge;
  • idoneità fisica;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
  • essere in regola con il pagamento dei diritti di segreteria, per un importo pari a 50 Euro, quale contributo per la copertura delle spese concorsuali.

PROVE D’ESAME – Il concorso per selezionare 330 Magistrati ordinari prevede che i candidati oltre ad essere in possesso dei giusti titoli e requisiti debbano superare prove di esame relative alla carica da ricoprire.

  • 1 prova scritta che prevede lo svolgimento di tre elaborati teorici (diritto civile; diritto penale; diritto amministrativo; diritto civile ed elementi fondamentali di diritto romano; procedura civile; procedura penale; diritto amministrativo, costituzionale e tributario; diritto commerciale e fallimentare);
  • prova orale che verterà sugli argomenti trattati nella prova scritta.

COME CANDIDARSI – Gli aspiranti Magistrati ordinari dovranno presentare entro e non oltre il giorno 17 dicembre 2018 la propria candidatura seguendo le indicazioni riportate sul portale del Ministero della Giustizia Concorsi. Ricordiamo inoltre che per partecipare a tale concorso è necessario effettuare un pagamento di un contributo di segreteria di importo pari a 50 Euro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Concorso magistrati, pubblicato il bando per 330 posti