Concorso Inps 2020, bando in uscita: requisiti, posti a concorso e info utili

In arrivo il bando Inps per nuove assunzioni nel settore pubblico, cosa sapere

È in arrivo il bando per il prossimo concorso Inps, il 2020 inizia con una buona notizia per chi è interessato a trovare un impiego nella Pubblica Amministrazione. A confermalo è stato recentemente proprio il Presidente dell’Istituto, Pasquale Tridico, che ha annunciato l’assunzione di ben 1869 figure (anche se è probabile che il numero sia destinato a salire a 2000).

Concorso Inps 2020: i profili ricercati

Non è stato specificato se si tratta solo di profili per cui è richiesta la laurea o se il concorso è aperto anche ai diplomati. Le classi di laurea ammesse per accedere al concorso verranno comunque specificate una volta pubblicato il bando, così come gli eventuali titoli equivalenti che permetteranno agli interessati di prendere parte alla selezione.

Tridico ha parlato dell’inserimento di nuove risorse che, nello specifico, verranno impiegate come consulenti sociali e di protezione, che si occuperanno di assistenza sociale (anche nell’ambito dei servizi offerti ai percettori del Reddito di Cittadinanza, ma non solo).

È molto probabile che, come spesso accade in questi casi, superate un certo numero di richieste di partecipazione, i candidati saranno chiamati a sostenere una prova selettiva. Si tratta di una prova di sbarramento preliminare, dal quale superamento dipende l’accesso al concorso vero e proprio. Niente è stato detto in merito alla pubblicazione di una banca dati, pertanto – come già ripetuto più volte – anche per questo bisogna aspettare l’uscita del bando.

Concorso Inps 2020: cosa sapere

Le comunicazioni ufficiali verranno pubblicate tutte sulla Gazzetta Ufficiale, non è stato detto quando, ma da quello che ha fatto intendere Tridico è probabile che passeranno poche settimane. Quelli interessati a partecipare al concorso Inps 2020, nel frattempo, possono esercitarsi dando una spolverata a quelle che potrebbero essere le materie oggetto della prova di selezione.

La preselettiva, quasi sicuramente, verterà sulla verifica delle capacità logico – deduttive dei candidati tramite dei quiz solitamente a risposta multipla. Il punteggio ottenuto non sempre concorre a formare il risultato finale, ma serve per raggiungere la soglia di sbarramento che deciderà quali candidati saranno ammessi alle prove successive e quali no. Nei precedenti concorsi Inps, inoltre, oltre alle materie inerenti ai profili ricercati, i candidati al test di selezione si sono ritrovati a rispondere a domande di informativa e lingua inglese.

A costo di essere ripetitivi, tuttavia, bisogna sottolineare ancora una volta che si deve aspettare il bando per avere informazioni certe circa le date, i luoghi e le modalità e i tempi della selezione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Concorso Inps 2020, bando in uscita: requisiti, posti a concorso e inf...