Concorso Cancellieri Esperti presso il Ministero della Giustizia: bando aperto a 2700 diplomati

Annunciate nuove assunzioni nel settore pubblico, concorso aperto anche ai diplomati

Un nuovo concorso per Cancellieri Esperti presso il Ministero della Giustizia è stato annunciato in questi giorni. Il bando, stando alle ultime notizie, sarà pubblicato a breve e si rivolgerà anche ai diplomati.

Concorso Cancellieri Esperti presso il Ministero della Giustizia: posti a concorso e titolo di studio richiesto

Il concorso per Cancellieri Esperti presso il Ministero della Giustizia sarà aperto anche ai diplomati. Per partecipare, difatti, sarà necessario aver portato a termine gli studi di scuola secondaria di secondo grado in Italia (o aver acquisito un titolo equivalente). Non ci sarà alcun limite di età e le persone che risulteranno vincitrici del concorso verranno dislocate presso le varie sedi del Ministero sparse in tutto il paese. La selezione, infatti, si svolgerà a Roma ma il concorso è su base nazionale e ci saranno posti in tutte le regioni d’Italia.

Concorso Pubblico Ministero della Giustizia: prove d’esame e materie di studio

Quasi sicuramente, visto l’elevato numero di posti a concorso, le prove d’esame saranno precedute da una prova preselettiva. Questo vuol dire che i candidati saranno chiamati a sostenere un test di sbarramento, cui superamento darà accesso al concorso vero e proprio. Solitamente la preselettiva consiste nello svolgimento di un quiz composto da domande a risposta multipla su argomenti che variano dalla logica all’analisi, ma possono comprendere anche il conoscimento della lingua inglese.

Qualche anno fa per un concorso simile (quello di Assistenti Giudiziari) al test di preselezione erano state inserite domande di logica, diritto costituzionale e diritto amministrativo. È molto probabile dunque che, trattandosi di profili simili, per il concorso di Esperti Cancellieri venga seguito lo stesso criterio.

Per avere informazioni certe, comunque, bisogna necessariamente aspettare la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale. Lì verranno chiariti requisiti e modalità di svolgimento delle prove, nonché i tempi e l’iter di invio delle domande di partecipazione.

Quanto guadagna un Cancelliere Esperto e di cosa si occupa

I vincitori del Concorso verranno assunti presso il Ministero della Giustizia e, in quanto Cancellieri Esperti, saranno responsabili di:

  • prestare assistenza al magistrato nell’attività di istruttoria e/o durante il dibattimento;
  • redigere e sottoscrivere i verbali;
  • produrre e rilasciare copie conformi degli atti, anche in modalità telematica.

Il Cancelliere Esperto è inquadrato nella seconda area della fascia retributiva F3, che da diritto ad uno stipendio mensile pari a circa 1.696,95 euro lordi (salvo scatti di anzianità e avanzamenti di carriera).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Concorso Cancellieri Esperti presso il Ministero della Giustizia: band...