Concorso Agenzia delle Dogane, bando per 980 posti: come partecipare

Sono stati pubblicati i due bandi di concorso per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 980 unità di personale presso l’Agenzia delle Dogane e Monopoli.

Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i bandi di concorso per l’assunzione di 980 unità di personale presso l’Agenzia delle Dogane e Monopoli. I bandi sono finalizzati all’assunzione con contratto a tempo pieno e indeterminato sia di candidati diplomati sia in possesso di laurea almeno triennale. Vediamo insieme i requisiti richiesti e come partecipare.

Concorso Agenzia delle Dogane, i posti

I posti a bando nei concorsi indetti dell’Agenzia delle Dogane sono così suddivisi:

  • 640 unità di personale di seconda area, fascia retributiva F3 – diplomati;
  • 340 unità di personale di terza area, fascia retributiva F1 – laureati.

Le 640 unità saranno impiegati nel seguente modo:

  • 256 assistenti amministrativi;
  • 4 assistenti amministrativi con patente nautica senza alcun limite dalla costa;
  • 120 ragionieri;
  • 100 periti informatici;
  • 90 periti industriali;
  • 30 geometri;
  • 40 periti chimici.

Le 340 unità saranno impiegate:

  • 150 funzionari amministrativi;
  • 4 collaboratori per le collaborazioni internazionali esperti di lingua araba, cinese, spagnola e portoghese;
  • 50 legali;
  • 40 analisti economico-finanziari;
  • 32 informatici;
  • 20 ingegneri;
  • 20 ingegneri-architetti;
  • 20 chimici;
  • 4 biologi.

I candidati che intendono partecipare al concorso indetto dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

Concorso Agenzia delle Dogane, i requisiti

I candidati che intendono partecipare a concorsi dell’Agenzia delle Dogane devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici, né essere sottoposti a misure che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.
    I requisiti specifici per i singoli profili professionali rivolti a laureati e diplomati sono riportati all’interno dei bandi ufficiali.

Concorso Agenzia delle Dogane, le prove

La procedura di selezione consiste nelle seguenti prove:

  • una eventuale prova preselettiva;
  • una prova scritta: composta da due quesiti a risposta aperta e dieci a risposta multipla;
  • una prova orale: consiste in un colloquio mirato ad accertare la preparazione del candidato nonché la sua attitudine all’espletamento delle funzioni previste dal profilo e verterà su tutte o alcune delle materie previste dalle precedenti prove.

Il 12 ottobre 2022 verrà pubblicato l’avviso contenente informazioni circa le date e le sedi designate per lo svolgimento dell’eventuale prova preselettiva.

Concorso Agenzia delle Dogane, come partecipare

Le domande di partecipazione dovranno essere redatte esclusivamente in forma telematica, sulla piattaforma Concorsi Smart cui si accede tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), al seguente link.

I candidati dovranno completare la procedura di compilazione e invio delle domande di ammissione entro e non oltre le ore 18 del giorno 29 settembre 2022.