Concorsi pubblici: via a 7mila assunzioni tra Polizia e Carabinieri

In arrivo bandi e concorsi straordinari per Polizia e Carabinieri, che prevedono l'assunzione di 7.278 persone entro il 2023. Come partecipare

Al via il piano per l’assunzione di 7.278 tra poliziotti e carabinieri entro il 2023. Le assunzioni fanno parte del piano di potenziamento voluto dal Governo per far fronte al turn over, ma anche per rafforzare questure, commissariati e comandi.

In particolare, il Viminale vuole assumere 2.988 poliziotti entro aprile 2020, altri 1.515 entro dicembre dello stesso anno. È stata inoltre già autorizzata l’assunzione di 2.155 Carabinieri, mentre entro il 2023 saranno banditi concorsi per assunzione straordinaria di altre 2.135 unità.

I 2.988 nuovi agenti di Polizia saranno così divisi:

  • 483 agenti entro luglio 2019;
  • 654 entro fine anno; 1.851 entro aprile 2020.

Di questi 2.094 unità sono destinate alle questure, 539 alle specialità, 149 alle frontiere, i restanti saranno utilizzati in altri compiti d’istituto.

CONCORSO POLIZIA DI STATO – Il 4 giugno è stato pubblicato il bando per l’assunzione di 1.515 allievi agenti che saranno operativi entro fine 2020. Le domande di partecipazione potranno essere presentate entro il 4 luglio 2019, tramite la procedura telematica attivata all’indirizzo concorsionline.poliziadistato.it, accessibile con credenziali SPID, carta d’Identità Elettronica. La domanda di partecipazione deve essere consegnata al Comando di appartenenza.
I 1.515 Allievi Agenti saranno selezionati tra i cittadini italiani nelle seguenti condizioni:

  • Volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno 6 mesi;
  • Volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in rafferma annuale;
  • Volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo al termine della ferma annuale;
  • Volontari in ferma quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.

I requisiti richiesti sono:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di scuola secondaria di primo grado o titolo equipollente;
  • età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti (termine elevato a 3 anni previa valutazione del Servizio Militare prestato);
  • qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo n.165/2001;
  • idoneita’ fisica, psichica e attitudinale alla professione;
  • non essere stati espulsi dalle Forze armate e dai Corpi militarmente organizzati o destituiti da Pubblici Uffici, dispensati o decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non aver riportato una condanna a pena detentiva per delitto non colposo o misure di sicurezza o di prevenzione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Concorsi pubblici: via a 7mila assunzioni tra Polizia e Carabinie...