Concorsi pubblici: ecco i bandi con scadenza a fine settembre

Bandi pubblici in tre differenti regioni italiane. Ecco i requisiti necessari per candidarsi e come farlo

Tutte le informazioni necessarie per poter presentare la propria candidatura per i tre bandi attivi per amministrativi in Toscana, Sardegna e Veneto.

A fine settembre scadranno alcuni concorsi pubblici per amministrativi. Con la fine delle vacanze sono riprese anche le selezioni pubbliche e, nello specifico, tre sono i concorsi attualmente attivi, in altrettante regioni italiane.

Indetto in Toscana un bando di concorso per sei funzionari amministrativi, con contratto a tempo determinato. Il profilo richiesto nello specifico è quello di Funzionari Ispettori Fitosanitari (posizione economica D1).

Per fare in modo che la propria candidatura venga presa in considerazione, è necessario essere in possesso di alcuni requisiti:

  • Essere maggiorenne
  • Possedere la cittadinanza italiana o UE
  • Idoneità alla mansione
  • Non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica Amministrazione
  • Non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico
  • Non avere condanne penali
  • Avere esperienza di lavoro in ambito pubblico o privato, con contratto di almeno 6 mesi continuativi negli ultimi 8 anni
  • Essere iscritti (o esserlo stati) al registro nazionale degli Ispettori fitosanitari per almeno 6 mesi
  • Laureati vecchio ordinamento in Scienze agrarie; Scienze agrarie tropicali subtropicali; Scienze della produzione animale; Biotecnologie agro-industriali (indirizzo biotecnologie vegetali; Scienze e tecnologie agrozootechiche; Scienze e tecnologie agrarie; Biotecnologie agrarie, Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali; laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie; Scienze zootecniche e tecnologie animali o diploma equipollente

La propria domanda dovrà essere inviata entro e non oltre il 13 settembre 2018 per via telematica, attraverso il seguente sito. Saranno esclusivamente valutati i titoli presentati, senza alcuna prova prevista per l’assegnazione.

Pubblicato un bando di concorso per 89 posti di lavoro da parte dell’ASPAL Sardegna. Previsti contratti a tempo indeterminato per Funzionari amministrativi (posizione economica D1). Ecco i necessari requisiti per poter presentare la propria candidatura:

  • Laurea in materie economiche, politiche, giuridiche, sociali o umanistiche
  • Obbligo di permanenza nella sede sarda per un minimo di 5 anni

A ciò si aggiungono i requisiti ‘classici’ dei concorsi pubblici, indicati in precedenza e non riportati nuovamente per evitare ripetizioni. La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre il 1 ottobre 2018, per via telematica attraverso il sito Aspal. Qualora i requisiti fossero ritenuti bastevoli, ci si dovrà sottoporre a un’eventuale prova preselettiva, una scritta e l’ultima orale.

L’Università di Padova infine ha pubblicato tre concorsi per un totale di 11 nuove assunzioni, con contratto a tempo indeterminato (posizione economica D1), in area amministrativa-gestionale e tecnica. La suddivisione delle varie aree è molto precisa, con una ricerca di 7 risorse in ambito amministrativo-gestionale, 1 nella stessa area, ma con altre mansioni (riportate sul bando) e 3 per l’area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati.

Ecco i requisiti necessari per potersi candidare per tali ruoli:

  • Laurea triennale, magistrale, specialistica o diploma di Laurea in Scienze e Tecniche dell’edilizia, Scienze dell’Architettura, Ingegneria civile e ambientale, Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria
  • Conoscenza delle norme sul funzionamento della Pubblica Amministrazione, del Diritto amministrativo, del Codice degli appalti, della normativa in materia di rilascio dei visti, sulla progettazione europea in materia di mobilità internazionale
  • Conoscenza lingua inglese (B1)
  • Conoscenze informatiche

A ciò si aggiungono i requisiti ‘classici’ dei concorsi pubblici, indicati in precedenza e non riportati nuovamente per evitare ripetizioni. La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre il 27 settembre, per via telematica attraverso il seguente sito.

Concorsi pubblici: ecco i bandi con scadenza a fine settembre