Concorsi pubblici, lo Stato assume: quasi 1500 posti disponibili

Tutti i bandi di concorso e le posizioni aperte per lavorare al Quirinale, Banca d'Italia, Corte Costituzionale, Inps, Consob

Quirinale, Banca d’Italia, Corte Costituzionale, Inps, Consob. La Pubblica Amministrazione torna a indire concorsi per assumere giovani da impiegare nelle sedi centrali a Roma.
Molte le posizioni aperte, alcune già assegnate con le graduatorie dei vincitori – che inizieranno in questo 2018 la loro nuova esperienza professionale – e altre invece ancora da definire e per le quali viene richiesto personale qualificato ed esperto.

BANCA D’ITALIA – Sono 76 le assunzioni previste per il 2018 da Bankitalia. Per partecipare al concorso (scadenza 5 febbraio 2018) serve una laurea con una votazione minima di 105/110 e un’ottima conoscenza dell’inglese. Si cercano:

  • 18 esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali da destinare in via prevalente alle attività di vigilanza sul sistema bancario e finanziario;
  • 10 esperti con orientamento nelle discipline economico-finanziarie, da destinare in via prevalente alle attività connesse con mercati, sistemi di pagamento e attuazione della politica monetaria;
  • 17 esperti con orientamento nelle discipline giuridiche;
  • 15 esperti con orientamento nelle discipline giuridiche per esigenze delle segreterie tecniche dell’Arbitro Bancario Finanziario (sede a Milano, Torino, Bologna, Roma, Napoli, Bari e Palermo);
  • 10 esperti con orientamento nelle discipline statistiche;
  • 6 esperti con orientamento nelle discipline economico-politiche, da destinare alle unità di Analisi e ricerca economica territoriale.

MINISTERO ECONOMIA – Il Mef (che avrà due anni di tempo per le assunzioni) ha pubblicato a fine dicembre le posizioni di livello dirigenziale non generale vacanti e in scadenza. Il ministero ricorda sul proprio sito che “è possibile candidarsi esclusivamente per le posizione per le quali vi è una procedura di interpello in corso”. Molte di queste procedure di interpello sono in scadenza a fine gennaio.

AGENZIA ENTRATE – Nella sezione ‘Concorsi non ancora scaduti’ dell’Agenzia delle Entrate si possono trovare gli avvisi di disponibilità di alcuni incarichi (tra cui 212 funzionari e 24 dirigenti), assieme a 13 assunzioni obbligatorie ex legge n. 68/99 di personale da distribuire in Toscana (tra Livorno, Pistoia, Arezzo e Pisa).

INPS – L’iscrizione al concorso dell’Istituto di previdenza per a 365 posti di analista di processo-consulente professionale, area C, posizione economica C1, si è invece chiuso pochi giorni fa: la domanda telematica andava inviata entro e non oltre le 16 del 27 dicembre. Ora si attende per il 9 febbraio 2018 il calendario delle prove.

QUIRINALE – Anche per il Colle i termini per l’invio delle domande è scaduto: in questo caso si parlava di 8 posti di referendario in prova nel ruolo della carriera direttiva amministrativa. E con avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (4^ serie speciale ‘Concorsi ed esami’ n. 97 del 22 dicembre 2017) è stata approvata la graduatoria finale e sono stati dichiarati i vincitori.

CONSOB – In corso di svolgimento il concorso in Consob: lo scorso 21 dicembre è scaduto il termine per presentare domanda per 5 posti di coadiutore in prova (profilo informatico) nella carriera operativa del personale di ruolo della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, da destinare alla sede di Roma.

CORTE COSTITUZIONALE – Scaduto infine il termine per presentare le domande per il concorso pubblico, per esami, a 5 posti di ruolo della sesta qualifica funzionale, profilo professionale di consigliere, con stato giuridico e trattamento economico stabiliti dal Regolamento dei servizi e del personale della Corte costituzionale e dalle altre disposizioni vigenti in materia.

In collaborazione con Adnkronos

Leggi anche:
Esercito: bando di concorso per 8000 posti. Come partecipare
Lavoro: le professioni più richieste nel 2018 
Quanto guadagnano i dipendenti della Banca d’Italia

Concorsi pubblici, lo Stato assume: quasi 1500 posti disponibili
Concorsi pubblici, lo Stato assume: quasi 1500 posti disponibili