Come si diventa Corazziere dei Carabinieri e quali sono i loro compiti

Cosa bisogna fare per diventare Corazziere dei Carabinieri? Ecco tutte le info utili

I Corazzieri sono l’unità più antica delle Forze Armate Italiane e fanno parte di un corpo specializzato dell’Arma dei Carabinieri.

I Corazzieri dei Carabinieri, con la loro presenza ferma e sicura, hanno il compito di essere la guardia d’onore e la scorta del Presidente della Repubblica. Possono svolgere i loro compiti a cavallo o in sella alla moto.

Le uniformi dei Corazzieri sono affascinanti: i Brigadieri e gli Appuntati portano delle giubbe da cavallo monopetto, mentre i Marescialli e gli Ufficiali indossano dei doppio petto. In occasioni particolari come i servizi di Guardia, i Corazzieri indossano uniformi che prevedono l’elmo con la criniera di cavallo e il sottogola. Questa unità delle Forze Armate fa la sua comparsa anche durante la Festa della Repubblica e in questa circostanza indossa la corazza del reggimento.

Per diventare Corazziere dei Carabinieri è necessario superare un concorso interno per titoli ed esami. Tutto questo dopo aver prestato un ottimo servizio sul territorio per almeno sei mesi e dopo aver svolto altri sei mesi di tirocinio nel Reggimento, al termine del quale è previsto un esame finale che è indispensabile superare.

Sono richiesti anche determinati requisiti fisici: i candidati infatti devono possedere un’ottima resistenza fisica per sopportare il peso della divisa (corazza compresa) per molte ore e per proteggere il Presidente della Repubblica. Proprio per questo i Corazzieri seguono un duro addestramento che prevede esercitazioni volte al perfezionamento delle tecniche di arti marziali, della difesa personale, ma devono essere anche degli ottimi tiratori scelti. I Corazzieri dei Carabinieri devono essere in grado di gestire con grande abilità e prontezza situazioni che prevedono un gran flusso di gente proprio per assicurare la giusta scorta al Presidente della Repubblica.

Dal punto di vista prettamente fisico invece, gli aspiranti Corazzieri dei Carabinieri devono essere alti non meno di 1,90 cm, devono saper cavalcare e saper guidare le possenti Moto Guzzi California su cui possono prestare servizio. Devono inoltre possedere un’indiscussa moralità e i loro trascorsi lavorativi devono essere eccellenti.

Le modalità di svolgimento del concorso per diventare Corazziere dei Carabinieri è stabilito dai bandi di concorso indetti dal Ministero. I fortunati vincitori, in possesso anche di tutti i requisiti fisici richiesti, potranno frequentare un corso di qualificazione della durata di tre mesi circa.

Come si diventa Corazziere dei Carabinieri e quali sono i loro co...