Come cercare lavoro su Internet: siti, app e social network

Cercare lavoro su Internet attraverso i migliori siti, le app più scaricate e i social network più adatti

Cercare lavoro su Internet attraverso siti, app e social network è uno dei modi più fruttuosi e interessanti del momento. Certo, se si sa come e dove cercare: il web è sconfinato e spesso ci si può perdere se non si ottimizza la ricerca. Inoltre, è necessario cogliere le occasioni giuste e sapersi presentare nel modo più giusto ed efficace.

Siti Internet per trovare lavoro: quali sono?

Il primo modo per cercare lavoro, consigliato anche dai centri per l’impiego che sono sempre più onerati di richieste e prese in carico di disoccupati, è di scrivere su un motore di ricerca la stringa “cerco lavoro”. Il risultato sarà un elenco infinito di siti su cui è possibile iscriversi, segnalare il campo di interesse e la zona interessata in cui si desidera lavorare e talvolta inserire il proprio CV. Iscrivendosi gratuitamente al servizio, ogni giorno si riceve una mail di notifica con tutte le offerte personalizzate in base alle nostre richieste. Aprendo le singole offerte è possibile prenotarsi scrivendo una breve lettera di presentazione e inviare la candidatura.

I siti più gettonati? Monster, Subito.it, MyJob, Trovalavoro.it, Jobrapido e Infojob. Se volete essere sempre informati sui concorsi pubblici divisi per regione, potete cliccare sul sito della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Le app più scaricate per cercare lavoro

Spesso collegate ai principali siti di cerco lavoro, è possibile scaricare le app di riferimento sul proprio smartphone e ricevere offerte in tempo reale e a portata di mano ovunque vuoi siate. Largo quindi alle app di MonsterItalia, Infojob, tra quelle sopra citate e aggiungiamo iCliclavoro, l’applicazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e Instajobs. Infine, Cornerjob aiuta chi cerca lavoro a trovare un’occupazione vicino casa.

Cercare lavoro sui social network: è possibile?

La risposta è sì: trovare lavoro sui social network è possibile, anche se spesso si pensa che fungano unicamente come luoghi di incontro virtuali dove si pensa solo a far sapere ai propri amici cosa si sta facendo e dove siamo. Ovviamente, questo dipende da come usiamo i social: su Facebook ci sono molteplici “pagine” di “cerco lavoro” che pubblicano ogni giorno notizie su offerte o sui concorsi pubblici pubblicati in Gazzetta Ufficiale. Alcuni esempi? Cerco e offro lavoro, Trova Lavoro e Concorsi Pubblici. Inoltre, iscrivendosi ai gruppi giusti, spesso chiusi e accuratamente selezionati, si entra a far parte di community di settore dove i partecipanti possono suggerire ai colleghi possibilità occupazionali.

Il migliore social network per trovare lavoro, tuttavia, non è Facebook, ma LinkedIn: lo scopo di questo social è di farsi conoscere tramite il proprio curriculum e le pregresse esperienze lavorative. Non si chiede l’amicizia, ma di collegarsi alla propria rete, per aumentare la propria visibilità e rendere partecipi colleghi e aziende dei propri successi lavorativi. È possibile inserire le competenze maturate nei propri campi professionali e più vengono confermate da chi ci conosce e ha lavorato con noi, più il nostro curriculum ottiene prestigio.

A differenza di Facebook, Linkedin vi informa su chi ha visionato il vostro curriculum e attraverso LinkedIn job search potete cercare e ricevere offerte di lavoro in base al vostro profilo e alle vostre richieste.

Come cercare lavoro su Internet: siti, app e social network
Come cercare lavoro su Internet: siti, app e social network