Come capire se i colleghi ti odiano

Impara a riconoscere quei segnali inequivocabili per comprendere se i colleghi ti odiano

La vita d’ufficio non è mai semplice: invidia, gelosie e continui confronti possono trasformare l’ambiente di lavoro in un incubo. Doversi relazionare tutti i giorni con persone che non abbiamo scelto personalmente, può mettere a dura prova la nostra pazienza. A volte le antipatie possono causare problemi, per questo è importante capire se sei circondato da colleghi che ti odiano e che potrebbero metterti i bastoni tra le ruote in qualsiasi momento.

Per capire se i colleghi ti odiano puoi cogliere utili indicazioni soffermandoti sulle espressioni del volto e sul comportamento. Queste persone hanno difficoltà a sostenere il contatto visivo e a guardare negli occhi. Se parlano con voi tendono a volgere lo sguardo altrove, hanno le braccia incrociate come segno di chiusura, non sorridono mai e se entrate nella stanza colgono l’occasione per uscire fuori.

Inoltre non vi coinvolgono nelle loro faccende personali, vi tengono alla larga, non vi invitano a feste ed eventi al di fuori dell’orario lavorativo. Fanno di tutto per non stringere un rapporto più confidenziale e intimo, non si interessano della vostra vita privata. Se riconoscete almeno uno di questi comportamenti, con molta probabilità questi colleghi ti odiano e c’è ben poco che potrete fare per indurli a cambiare idea perché non sono disposti a mettersi in gioco.

Prestate attenzione anche ai pettegolezzi. Spesso mettono in giro false voci sul vostro conto, creano piccoli sotto-gruppi come ai tempi del liceo, evitano di parlare in vostra presenza. Quando i colleghi ti odiano sono capaci di fare qualsiasi cosa pur di screditare la vostra immagine. Fate attenzione anche ad un altro indicatore importante: la mancanza di stima e riconoscimento per il vostro lavoro.

Un ultimo segnale significativo è dato dalle continue incomprensioni tra di voi. Vi ritroverete ingarbugliati in inutili discussioni portate avanti per il puro scopo di farvi crollare. L’odio tra colleghi spesso alimenta anche la vendetta e non si faranno scrupoli neanche nel rubare una vostra eventuale idea. Quando vi ritrovate in queste situazioni, l’unica soluzione è continuare a concentrare le proprie energie sul lavoro, cercando di mantenere un atteggiamento discreto e riservato.

Immagini: Depositphotos

Leggi anche:
Mobbing sul lavoro: come capire quando denunciare
Mobbing sul lavoro: come riconoscerlo e come difendersi
Come comportarsi se un collega è invidioso di voi
Respingere le avances di un collega, ecco 5 consigli
Come respingere le avances del vostro capo ufficio
Fare sesso con il capo, la fantasia erotica più diffusa

Come capire se i colleghi ti odiano