Catania: Botta e risposta Camusso-Madia su riforma dirigenti P.A.

(Teleborsa) – “La riforma dei dirigenti consegna alla presidenza del Consiglio dei Ministri una scelta di controllo politico. E’ uno spoil system che non va bene. E’ la continuità dell’eccesso di riforme politiche”, ha detto il Segretario della Cgil, Susanna Camusso, alla festa dell’Unità a Catania nel confronto con il Ministro della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia.

“Da Camusso c’e’ una lettura sbagliata sulla dirigenza”, ha risposto la Madia al leader Cgil. “Se noi avessimo voluto introdurre un meccanismo di spoil system – ha replicato il Ministro – questo significherebbe che domani io posso chiamare Susanna Camusso a dirigere una direzione pubblica perché spoil system, significa questo: non passare da un concorso, visto che chiunque potrebbe essere chiamato a ricoprire un incarico che cambia quando cambia la maggioranza politica. Ma non è così, perché invece Camusso non potrà ricoprire nessun ruolo, perché deve prima sostenere un concorso”.

“Io penso che la chiave di tutto il processo riformatore che stiamo portando avanti sta esattamente qui – ha precisato il Ministro Madia – in quanto noi vogliamo più equità e più opportunità. Io credo che questo non lo raggiungiamo soltanto con la riforma della Pubblica Amministrazione. Penso che sia importante mettere questa riforma in un quadro complessivo di riforme e in una strategia complessiva del Governo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Catania: Botta e risposta Camusso-Madia su riforma dirigenti P.A.