Cassa integrazione: si va verso azzeramento ore nelle grandi aziende

Il tema è sempre quello dei licenziamenti una volta che verrà meno il blocco per ora prorogato a fine giugno.

“Serve una riforma complessiva degli ammortizzatori sociali: per le grandi aziende, saranno azzerate le ore di cassa integrazione, per le aziende più piccole bisogna creare degli ammortizzatori adeguati per rispondere alla crisi di oggi, finanziandola con la cassa Covid e anche con ulteriori risorse”.

Così il ministro del Lavoro Andrea Orlando (PD), ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

“Dare gli stessi diritti ai lavoratori delle grandi e delle piccole imprese è una grande battaglia di sinistra e la flessibilità deve essere sempre accompagnata da garanzie” – ha sottolineato il ministro.

“Avverto grande preoccupazione per i licenziamenti, soprattutto perché finora il 90% sono state donne e giovani. Dobbiamo anche potenziare le strutture sociali. Useremo il Recovery per realizzare più asili nido e case di riposo”, ha infine aggiunto.

Il tema è evdentemente quello della paura dei licenziamenti una volta che verrà meno il blocco per ora prorogato a fine giugno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cassa integrazione: si va verso azzeramento ore nelle grandi aziende