Cassa integrazione in calo a dicembre – rapporto INPS

(Teleborsa) – Nel mese di dicembre 2016 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 37,8 milioni, in diminuzione dell’11% rispetto allo stesso mese del 2015 (42,4 milioni). E’ quanto emerge dal report dell’INPS.

Nello stesso mese, le ore di cassa integrazione ordinaria (Cigo) sono state 10,4 milioni. A dicembre del 2015 erano state 7,9 milioni. La variazione tendenziale è pari al +31,8%.

In particolare, la variazione tendenziale è stata pari a +41,4% nell’industria e +1% nell’edilizia. Questa variazione tendenziale, sottolinea l’Ente di Previdenza sociale, “risente del blocco autorizzativo verificatosi nel periodo tra il 24 settembre e il 4 dicembre 2015”. La variazione congiunturale registra un incremento pari al 2,1%.

Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria (Cigs) autorizzate a dicembre è stato pari a 22,3 milioni, in calo del 20% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (27,9 milioni).

Gli interventi in deroga (Cigd) sono stati pari a 5 milioni di ore autorizzate, registrando un decremento del 24,3% se raffrontati con dicembre 2015, mese nel quale erano state autorizzate 6,7 milioni di ore. 

Nel mese di novembre 2016, sono state presentate 27 domande di Aspi, 3 domande di mini Aspi e 195.478 domande di Naspi. Nello stesso mese sono state inoltrate 856 domande di disoccupazione e 4.314 domande di mobilità, per un totale di 200.678 domande, il +0,9% rispetto al mese di novembre 2015 (198.976 domande).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cassa integrazione in calo a dicembre – rapporto INPS