Carrefour annuncia per l Italia chiusure e tagli personale

(Teleborsa) – Carrefour chiude alcuni punti vendita e ristruttura l’attività in Italia con l’esubero di 500 lavoratori. La chiusura riguarda due esercizi del Nord Italia e uno al Sud: Borgomanero (NO), Trofarello (TO) e Pontecagnano (SA). Carrefour è il marchio che da diversi mesi ha lanciato l’iniziativa delle aperture per l’intere 24 ore. Lo hanno reso noto le organizzazioni sindacali di categoria di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UILTuCS con una nota congiunta, dichiarando lo “stato di agitazione” e una serie di scioperi. La notizia della decisione della multinazionale francese è arrivata ieri, venerdì 21 gennaio.

“Sono state inoltre anticipate dall’azienda una serie di esigenze organizzative che implicherebbero un ulteriore e grave peggioramento delle condizioni di lavoro per i dipendenti della società – precisano i sindacati – e le argomentazioni dell’impresa hanno portato ad evidenziare rilevanti problematiche sugli andamenti aziendali, quali fatturato, costo del lavoro e redditività dell’anno. Gli ipermercati risultano particolarmente penalizzati. Ma le informazioni comunicate dall’impresa sono risultate generiche e improvvisate”

In considerazione della gravità di quanto annunciato dall’azienda, è stato proclamato lo stato di agitazione e l’astensione dal lavoro per i lavoratori di tutto il Gruppo, da effettuarsi nelle giornate di venerdi’ 27 e/o sabato 28 gennaio, nelle modalità che ogni territorio riterrà più opportune. Le strutture territoriali, nella loro piena autonomia, potranno inoltre prevedere iniziative aggiuntive.

Carrefour annuncia per l Italia chiusure e tagli personale
Carrefour annuncia per l Italia chiusure e tagli personale