Boom di assunzioni nelle piccole imprese: +8,2% a gennaio

(Teleborsa) – Anche il 2017 si è aperto con il segno “più” davanti agli indicatori del lavoro. A gennaio, l’aumento su dicembre è stato dello 0,9% (in linea con l’incremento segnato a gennaio 2016: +1%) e su base annua del 2,3%.

Lo rileva l’Osservatorio mercato del lavoro CNA, curato dal Centro studi della Confederazione, che analizza mensilmente l’andamento dell’occupazione in un campione di 20.500 imprese artigiane, micro e piccole con 125 mila dipendenti complessivi.

L’ottima performance delle piccole imprese a gennaio è trainata dal boom delle assunzioni: in un mese hanno registrato un significativo +8,2%.

La creazione di nuovi posti di lavoro ha interessato tutte le forme contrattuali tranne il tempo indeterminato (-11,7%). Rispetto a gennaio 2016 si registra, però, un attenuamento molto forte della diminuzione di assunzioni in questa tipologia contrattuale, che un anno fa aveva toccato il -41,9% rispetto a dicembre 2015.

Una crescita significativa è segnata anche dalle cessazioni, complessivamente aumentate del 20,5%, con un incremento meno accentuato della media di cessazioni per il tempo indeterminato (+8,4%).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Boom di assunzioni nelle piccole imprese: +8,2% a gennaio