Bonus assunzioni disabili 2019, nuovi fondi dall’INPS: come richiederli

La misura è stata rifinanziata a ottobre, ma coprirà le assunzioni del 2018 e del 2019

Con un decreto firmato lo scorso 3 luglio, l’allora Ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio e l’allora Ministro per la famiglia e la disabilità Lorenzo Fontana hanno rifinanziato il fondo per il bonus assunzioni disabili 2019.

La misura garantisce un incentivo – di durata triennale – per l’assunzione in azienda o ufficio di persone con disabilità. Dal momento che i fondi stanziati a inizio anno con la Manvora di Bilancio erano andati esauriti (già il 19 gennaio l’INSP, con nota 8042, annunciava l’impossibilità di stanziare nuove risorse), il MISE e l’ex Ministero per la famiglia hanno voluto rifinanziare il fondo, e dare così la possibilità ad altre aziende di continuare ad assumere usufruendo degli sgravi fiscali. Il funzionamento del bonus assunzioni disabili è lo stesso del 2016, quando la misura venne introdotta per la prima volta.

Il decreto, pubblicato lo scorso 2 ottobre e disponibile sul sito del MISE, ha valore “retroattivo” e copre sia i contratti attivati nel corso del 2018, per i quali non era stato possibile attivare il contributo a causa dell’esaurimento del fondo, sia quelli del 2019. Nello specifico, per l’anno 2018 sono stati stanziati 7.279.611 euro, mentre per l’anno 2019 la cifra stanziata sale a 11.915.742 euro. Una cifra che, nei calcoli fatti dal MISE, dal Ministero per la famiglia e quello dell’Economia, dovrebbero essere sufficienti a coprire il fabbisogno fino a fine anno.

Il bonus assunzioni disabili 2019 prevede due livelli di contribuzione da parte dello Stato, dipendenti della percentuale di riduzione della capacità lavorativa. Per disabili con una riduzione compresa tra il 67% e il 79% lo Stato si impegna a corrispondere il 35% della retribuzione mensile lorda; per disabili con una riduzione superiore al 79% lo Stato si impegna a corrispondere il 75% della retribuzione mensile lorda.

La domanda per accedere agli incentivi del bonus disabili 2019 deve essere presentata direttamente dal datore di lavoro all’INPS e può essere effettuata utilizzando le stesse modalità descritte nella circolare 99 del 2016. Nello specifico, si dovrà utilizzare il modello di domanda disponibile online all’interno dell’applicativo DiReSco, indicando le generalità del lavoratore, la tipologia di disabilità, la tipologia di rapporto di lavoro e la sua durata e l’importo imponibile annuo lordo e il numero di mensilità.

In caso di accettazione della domanda, l’azienda godrà dai benefici previsti dal bonus sotto forma di conguaglio nelle denunce contributive.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus assunzioni disabili 2019, nuovi fondi dall’INPS: come rich...