Aviva Community Fund: un fondo benefico per le no profit

Previste donazioni con importi da 5.000, 7.500 e 15.000 € per le organizzazioni che operano nel sociale a livello locale

Ritorna per la seconda edizione l’iniziativa “Community Found” promossa dalla compagnia assicurativa Aviva. Si tratta di un fondo benefico destinato alle organizzazioni non profit attive a livello locale. È una iniziativa che gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Mette a disposizione 18 donazioni con importi da 5.000, 7.500 e 15.000 € per le organizzazioni che operano nel settore della salute, dell’infanzia e dei giovani o della riqualificazione del territorio a fini sociali. Ad esempio i nostri anziani sono fondamentali per il tessuto sociale, ma secondo una ricerca sono più soli e infelici dei coetanei europei, ogni comunità dovrebbe fare attenzione a questo tema.

Ogni comunità ha le proprie esigenze e per questo Aviva Community Fund supporta piccoli e grandi progetti a favore del territorio con donazioni di diversa entità. È possibile presentare progetti in tre diverse categorie:

  • in campo per l’infanzia e per i giovani
  • sostegno alla salute
  • insieme per il territorio.

Per candidare un progetto bisogna accedere al sito www.avivacommunityfund.it e specificare il contributo necessario per realizzarlo. Dal 2 marzo sarà possibile accedere al sito per votare i progetti preferiti. I primi 45 progetti in classifica arriveranno alle finali. A quel punto una giuria valuterà i migliori progetti basandosi su diversi fattori come impatto sulla comunità, sostenibilità e originalità. L’11 aprile 2017 verranno, infine, annunciati i vincitori.

“Lo straordinario successo della prima edizione dell’Aviva Community Fund ci ha mostrato i mille modi in cui gli italiani si mettono al servizio delle proprie comunità. La partecipazione appassionata ci sprona a cercare di fare sempre di più: abbiamo deciso di ripetere l’iniziativa, aumentando il valore totale dei finanziamenti a disposizione. Vogliamo offrire un contributo concreto a tutte quelle organizzazioni che, anche a fronte di scarsità di fondi, sviluppano progetti e servizi dedicati alla comunità in cui operano” ha dichiarato Louis Roussille, Marketing, Communication and Digital Director di Aviva in Italia.

Ricordiamo le principali caratteristiche che deve avere un progetto per partecipare all’Aviva Community Fund:

  • È a favore di un’organizzazione non profit
  • Ha un impatto positivo sulla comunità locale
  • Ha luogo sul territorio italiano
  • È un progetto non ancora realizzato
  • Rientra in una delle tre categorie segnalate
  • È già in buona fase di svolgimento/completamento alla data del 31 dicembre 2017

Le candidature sono aperte fino al 16 febbraio 2017.

Fonte: Ecoseven.net

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aviva Community Fund: un fondo benefico per le no profit