Assunzioni, scatta l’esonero dei contributi per i giovani apprendisti

(Teleborsa) – Scatta il regime delle agevolazioni per l’assunzione di giovani che abbiano avuto esperienze di alternanza scuola-lavoro o apprendistato “duale”.

L’INPS ha infatti chiarito le modalità di accesso all’esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato, effettuate nel corso degli anni 2017 e 2018 di giovani. Dall’11 luglio 2017 sarà inoltre attivo il servizio online per richiedere l’esonero contributivo.

L’agevolazione spetta ai datori di lavoro che assumono, entro sei mesi dal conseguimento del titolo di studio, giovani che hanno svolto presso il medesimo datore di lavoro attività di alternanza scuola-lavoro, in particolare nella misura pari al 30% del monte ore previsto o del numero dei crediti formativi previsti dai rispettivi ordinamenti per le attività di alternanza nei percorsi universitari.

L’incentivo si applica anche alle assunzioni a tempo indeterminato, effettuate entro sei mesi dall’acquisizione del titolo di studio, di giovani che hanno svolto, presso il medesimo datore di lavoro, periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore o periodi di apprendistato in alta formazione

Assunzioni, scatta l’esonero dei contributi per i giovani a...