Artigiani 2.0: idraulici e falegnami i più richiesti sul web

Il mondo del lavoro si evolve, anche e soprattutto online

Il mondo del lavoro si evolve, le città sono ogni giorno più grandi e confuse e sempre più italiani si rivolgono al web anche per trovare gli artigiani per i lavori di casa. Ma quali sono i professionisti più richiesti? Secondo l’Osservatorio di ProntoPro.it, il portale che fa incontrare domanda e offerta di lavoro professionale e artigianale, al primo posto spiccano gli idraulici, un vecchio classico, che raccolgono da soli il 17% delle richieste rivolte al mondo dei lavori in casa, focalizzate principalmente su riparazioni e manutenzioni.

A vincere la medaglia d’argento un altro mestiere quasi in via di estinzione: quello dei falegnami, ricercati principalmente per mobili su misura o ristrutturazioni, dal 9,66% di chi ha richiesto online un preventivo per i lavori di casa fra dicembre 2015 e febbraio 2016.

Terzi, nella curiosa classifica redatta dal portale, i professionisti di uno dei mestieri più importanti nel settore della costruzione: i muratori, con il 7,33% di richieste. Quando si decide di ristrutturare casa, indipendentemente dal tipo di lavoro da eseguire, la cosa più comune da fare è rivolgersi ad un muratore, ma soprattutto nelle grandi città diventa difficile individuare quello più adatto al lavoro di cui si ha bisogno.

Tra i professionisti più cercati online, a sorpresa, si trovano anche i certificatori energetici con il 7% di richieste. Questi tecnici abilitati, fino a poco tempo fa sconosciuti a molti, oggi sono diventati indispensabili se si considera che la prestazione energetica dell’abitazione è ormai determinante per l’acquisto, la vendita o locazione di un immobile. Potenza della crescente ‘green economy‘ e delle nuove figure professionali che ne conseguono.

Continuando a scorrere le professioni della classifica si trovano gli installatori di infissi e serramenti (6%) e quelli di impianti di condizionamento (5,80%). I primi sono sempre più richiesti perché serramenti e infissi oggi non hanno più semplice funzione di isolamento e sicurezza casalinga, ma vanno a rappresentare veri oggetti di design per i quali gli Italiani non intendono risparmiare; i secondi sono diventati indispensabili da anni poiché gli impianti di condizionamento, complici le estati sempre più calde, sono un benefit casalingo irrinunciabile.

Anche un mestiere apparentemente in via d’estinzione come quello dei fabbri, ha in realtà una percentuale di richieste alta e sono settimi con il 5,23%. Questi artigiani, con la loro capacità di forgiare il ferro, sono alla stregua di veri e propri artisti, ricercatissimi da tanti per lavori di costruzione e riparazione di qualsiasi tipo di oggetti in metallo, ma anche di vere e proprie sculture decorative.

Nella top ten stagionale si trovano anche elettricisti (3,33%), imbianchini (2,50%) e giardinieri (2,10%) che con l’arrivo delle belle giornate iniziano a ricevere un numero sempre maggiore di richieste di lavoro.

Di seguito la classifica delle 10 professioni artigianali più richieste online fra gennaio e marzo 2016:

PROFESSIONISTI PERCENTUALE DI RICHIESTE ONLINE
1)  IDRAULICI 17%
2)  FALEGNAMI 9.66%
3)  MURATORI 7.33%
4)  CERTIFICATORI ENERGETICI 7%
5)  INSTALLATORI INFISSI E SERRAMENTI 6%
6)  INSTALLATORI DI CONDIZIONATORI 5.80%
7)  FABBRI 5.23%
8)  ELETTRICISTI 3.33%
9)  IMBIANCHINI E TINTEGGIATORI 2.50%
10)  GIARDINIERI 2.10%

Leggi anche:
Lavoro: le professioni più richieste e quelle da evitare nel 2016. Classifica
Statistico e data scientist: le professioni più richieste del XXI secolo
Lavoro, ecco le professioni a rischio estinzione nei prossimi 20 anni

Artigiani 2.0: idraulici e falegnami i più richiesti sul web