Alitalia chiede nuova Cigs per 4 mila dipendenti, pesa coronavirus

Alitalia avvia una nuova procedura di cassa integrazione straordinaria per quasi 4 mila dipendenti

(Teleborsa) – Alitalia avvia una nuova procedura di cassa integrazione straordinaria per quasi 4 mila dipendenti. Pesa anche l’impatto del Coronavirus sul traffico aereo.

A quanto si apprende, infatti, oltre ai 1175 consueti, se ne aggiungono altri 2785 dovuti agli imprevisti provocati dalla diffusione dell’epidemia. Il periodo di Cigs dovrebbe partire il 24 marzo per terminare il 31 ottobre.

Dei 1175, 70 sono comandanti, 95 piloti, 340 assistenti di volo e 670 personale di terra. Degli altri 2785, 143 sono comandanti, 182 piloti, 780 assistenti di volo e 1680 personale di terra.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alitalia chiede nuova Cigs per 4 mila dipendenti, pesa coronavirus