Aeroporti, sciopero handling venerdì 19 gennaio per contratto

(Teleborsa) – Protestano gli addetti delle aziende di handling (servizi di carico e scarico bagagli, trasporto passeggeri, check-in) per la mancata applicazione del contratto nazionale del settore Trasporto Aereo nella sezione handling. Venerdì 19 gennaio Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo hanno indetto uno sciopero nazionale di 24 ore in tutti gli aeroporti

“Nonostante il 21 novembre scorso – spiegano unitariamente le quattro organizzazioni sindacali di categoria – sia stata effettuata con la massima adesione una prima azione di sciopero di 4 ore, Assohandlers e le imprese associate continuano a non dare applicazione alle intese sottoscritte con il rinnovo del contratto a dicembre 2015, che prevedevano dal 1 luglio 2017 il ricalcolo della paga oraria, comprensiva di tutti gli aumenti contrattuali sui minimi tabellari nel calcolo delle voci variabili ed incentivanti come lo straordinario, il lavoro notturno e festivo. Serve provvedere – chiedono Filt, Fit, Uiltrasporti e Ugl TA – al corretto pagamento delle maggiorazioni e alla corretta retribuzione, rispettando quanto sottoscritto e quando dovuto. Inoltre siamo preoccupati – spiegano infine le organizzazioni sindacali – in merito alla nuova regolamentazione Enac sull’organizzazione dell’handling negli aeroporti, che potrebbe essere emanata a giorni e rispetto alla quale ci attendiamo dalle istituzioni coinvolte un segnale chiaro a difesa delle esigenze del lavoro”.

Aeroporti, sciopero handling venerdì 19 gennaio per contratto