Intervista a Driss El Faria, fondatore e CEO di 25H holding

Driss El Faria, un giovane imprenditore di origini marocchine nato in Italia, ci racconta la sua storia imprenditoriale e i suoi valori.

Sviluppare brand in ogni tipo di mercato: è questa la mission di 25h Holding, fondata da Driss El Faria, un giovane imprenditore nato in Italia e di origini marocchine. Driss si definisce un “Vucumprà 2.0“: partendo infatti dal mercato del beverage con costanza e coraggio ha iniziato una vera e propria ascesa imprenditoriale.

Il suo modello è l’outsourcing, senza uffici sparsi per il mondo e sedi fisse, caratterizzato dall’esternalizzazione di tutti i processi aziendali con un unico centro di costo rappresentato dalla strategia e dal marketing. Attualmente la sua 25H holding controlla altre società tra le quali Aviva Wines, che sta per essere quotata con 15 milioni di euro, Mood Wines, sponsorizzata anche dal rapper Guè Pequeno e Bombeer, il cui socio è Bobo Vieri).

La storia imprenditoriale di Driss inizia, come spesso accade, dall’esperienza vissuta in prima persona e rappresenta al meglio quella fetta di immigrati di seconda generazione che assume oggi un grande valore nel nostro Paese. Lo abbiamo intervistato per farci raccontare la sua storia e i suoi valori.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intervista a Driss El Faria, fondatore e CEO di 25H holding