Voucher imprese, Mise proroga incentivi: più tempo per invio domande

Slittano anche i termini per l'invio delle domande di accesso alle agevolazioni

“Con decreto direttoriale del 26 novembre 2019 è stato prorogato alle ore 12.00 del 6 dicembre 2019 il termine finale per la predisposizione delle istanze di accesso alle agevolazioni per i Voucher per consulenza in innovazione“, è questo che si legge in uno degli ultimi avvisi pubblicati sul sito del Mise.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha così deciso di concedere più tempo alle imprese interessate a richiedere i voucher innovazione, spostando la data di scadenza per inoltrare le istanze dal 26 novembre al 6 dicembre 2019. Questo slittamento, ovviamente, andrà ad incidere anche sul termine per l’invio delle domande di accesso alle agevolazioni che, come si legge nell’avviso del Mise, è da considerarsi “posticipato alle ore 10.00 del 12 dicembre 2019“.

Per quanto riguarda invece le reti non dotate di soggettività giuridica, ovvero i soggetti proponenti amministrati da una o più persone giuridiche o enti diversi dalle persone fisiche, è stato precisato che questi possono presentare all’amministrazione le richieste di accreditamento per l’accesso alla procedura informatica esclusivamente entro il termine del 29 novembre 2019 (secondo le modalità di cui all’articolo 4, comma 4 del decreto direttoriale 25 settembre 2019).

Ricordiamo che i soggetti interessati ad ottenere i voucher hanno avuto la possibilità di presentare le domande di accesso alle agevolazioni attraverso la procedura informatica a partire dal 7 novembre 2019. Tenere a mente tali date oggi è importante perché, come molti sapranno già, le richieste inviate verranno ammesse alla fase istruttoria tenendo conto dell’ordine cronologico di presentazione.

I voucher potranno essere utilizzati per consulenze che abbiano come obiettivo il miglioramento e l’innovazione dell’impresa che li ha richiesti. Per questo motivo, con decreto direttoriale 6 novembre 2019, è stato pubblicato l’elenco dei Manager qualificati e delle società di consulenza ai quali i soggetti che hanno ottenuto le agevolazioni si possono rivolgere. I profili professionali dei soggetti iscritti nell’elenco sono consultabili direttamente sul sito del Ministero, così come aggiornati a seguito delle modifiche comunicate al Mise da parte degli iscritti.

L’ottenimento delle agevolazioni, ovviamente, è subordinato al possesso di specifici requisiti che, dal 31 ottobre 2019, tutti i soggetti richiedenti hanno la possibilità di verificare preliminarmente secondo quanto disposto dal decreto direttoriale 25 settembre 2019. Si tratta di una procedura informatica che è possibile portare a termine collegandosi al sito agevolazionidgiai.invitalia.it,  accedendo nella sezione “Accoglienza Istanze” e cliccando sulla misura “Voucher per consulenza in innovazione”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Voucher imprese, Mise proroga incentivi: più tempo per invio dom...