Videochiamate gratis a Natale, la proposta del ministro Pisano

Sulla scia della misura già adottata per la didattica a distanza, la ministra Pisano propone di rendere gratuite le videochiamate il 24 e 25 dicembre

Dopo il traffico dati gratis per la didattica a distanza, le compagnie telefoniche sono chiamate a un nuovo sforzo. Con le festività natalizie che, per centinaia di migliaia di italiani, potrebbero svolgersi “a distanza”, il Ministro per l’Innovazione Paola Pisano rivolge un nuovo appello agli operatori telefonici affinché escludano dal conteggio del traffico dati i megabyte consumati dagli utenti per le videochiamate fatte nella nottata tra il 24 e 25 dicembre. Insomma, un regalo di Natale “digitale” per tutti coloro che, costretti a festeggiare a distanza dalle restrizioni governative, vorranno scambiarsi gli auguri a distanza.

Videochiamate gratis per tutti a Natale: la proposta della ministra Pisano

Nel corso di un’intevista rilasciata al TG1, la ministra per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione ha lanciato una proposta alle compagnie di telefonia mobile attive nel nostro Paese. Per far sì che tutti possano scambiare gli auguri di Natale con i loro cari, gli operatori telefonici non dovrebbero conteggiare il traffico dati generato dalle videochiamate effettuate il 24 e 25 dicembre.

“In considerazione delle restrizioni nella circolazione dovute alla necessità di contrastare la diffusione del Covid-19 e alle difficoltà economiche determinate dalla pandemia – ha affermato la ministra in una dichiarazione – rivolgo un appello alle compagnie telefoniche e del settore digitale affinché agevolino l’uso di canali digitali di comunicazione durante la serata della vigilia e almeno parte della giornata di Natale: se possibile lo rendessero gratuito“.

Videochiamate gratis a Natale: un segnale per la coesione nazionale

“Potersi trovare fisicamente distanti dalle persone a noi più care – familiari, amici, persone con le quali si hanno legami affettivi – non deve significare necessariamente impossibilità di comunicare e di trascorrere insieme una serata che negli anni scorsi si era abituati a trascorrere vicini”.

In questo modo, sostiene la ministra, anche se si è costretti a restare distanti dai propri cari per rispettare le norme anti-Covid, ci si potrà ugualmente scambiare gli auguri di Natale e trascorrere qualche manciata di minuti “in compagnia”. Un’operazione che potrebbe comportare una perdita economica per le casse delle compagnie telefoniche che, però, potrebbero guadagnarne in “visibilità”: questo gesto potrebbe essere visto come un “segno incoraggiante per la coesione della nostra comunità nazionale e per la massima serenità possibile di una festività particolarmente importante per tradizione per noi italiani e per le persone che vivono nel nostro Paese”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Videochiamate gratis a Natale, la proposta del ministro Pisano