Usa, Fda autorizza il test rapido al costo di 5 dollari

L'Agenzia del farmaco americana ha autorizzato il test rapido ed economico che si collega anche all'app

Negli Usa arriva il primo tampone rapido al costo di soli 5 dollari. Si tratta di un test antigenico, e non molecolare come il classico tampone, che mostrerà direttamente il risultato come succede con alcuni test di gravidanza, e lo farà entro 15 minuti dall’esame.

Usa, arriva il test da 5 dollari: 150 milioni di ordinazioni da Trump

È il quarto supporto diagnostico di questa tipologia approvato dalla Food and Drug Administration (Fda), l’agenzia statunitense che autorizza i farmaci, dopo i permessi concessi in emergenza tra luglio e agosto. “Questo nuovo test, che rileva gli antigeni, è un importante nuova possibilità che dà i risultati quasi in tempo reale”, ha commentato Jeff Shuren, direttore del Centro per gli apparecchi e salute radiologica dell’Fda.

Il test è stato brevettato col nome di BinaxNow dalla multinazionale Abbott. A partire da ottobre ne saranno prodotti 50 milioni al mese al costo di 5 dollari al pezzo e secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è pronto a ordinarne 150 milioni di campioni.

Usa, arriva il test da 5 dollari: come funziona

Insieme al test è prevista anche una componente tecnologica, rappresentata da un app per smartphone collegata, che permette a chi risulta negativo il rilascio a tutti gli effetti di una specie di pass digitale temporaneo, una “patente d’immunità” con indicata la data dell’esame, da avere sempre con sé e da poter presentare ogni volta che si viene sottoposti a test.

Questo particolare tampone è portatile ed è comodo per essere utilizzato in studi medici, pronto soccorso o nelle scuole. Nello specifico l’Fda ne ha autorizzato l’uso ai medici per i pazienti sospetti, entro 7 giorni dalla comparsa di sintomi riconducibili al Covid-19.

L’Agenzia del farmaco statunitense ha però specificato come, essendo un test sugli antigeni, sia specifico per il virus che va a rilevare, ma non altrettanto affidabile quanto i tamponi molecolari. Per questo un risultato negativo dell’esame non è da considerarsi attendibile al 100% e potrebbe aver bisogno della conferma con una diagnosi effettuata tramite test molecolari, o comunque deve essere contestualizzato con le condizioni di salute del paziente.

Con l’approvazione da parte della Food and Drug Administration il titolo del gruppo farmaceutico Abbot, ha guadagnato a Wall Street l’8,5%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Usa, Fda autorizza il test rapido al costo di 5 dollari