Starbase, la metropoli che Elon Musk vuole creare nel deserto: cosa sappiamo

Elon Musk ha annunciato di voler creare una città nel deserto, al confine con il Messico: come l'hanno presa le autorità del posto

PayPal, Tesla, la conquista dello spazio. La capacità imprenditoriale di Elon Musk sembra non avere eguali, e l’ultima sua idea sta nuovamente facendo parlare di lui. Il miliardario sudafricano vuole creare una metropoli nel deserto, al confine tra Stati Uniti e Messico. Ha già trovato il nome: Starbase.

Starbase, la città che Elon Musk vuole creare nel deserto: cosa sappiamo

Il 2 marzo 2021, mentre mezza Italia era incollata alla tv per seguire la prima serata della 71^ edizione del Festival di Sanremo, Elon Musk ha pubblicato questo tweet: “Creating the city of Starbase, Texas”. Ossia, “Sto creando la città di Starbase, in Texas”. Circa 220 mila like in pochi giorni. Una boutade? Assolutamente no.

Musk ha già spostato le sue compagnie dalla California al Texas, ed è proprio lì che vuole fondare Starbase, la città che ingloberà il villaggio di Boca Chica, dove ha sede la base spaziale della compagnia SpaceX, sempre di Musk. La conferma è arrivata addirittura dalla contea texana di Cameron: gli amministratori locali hanno dichiarato di essere stati contattati da SpaceX per procedere al cambiamento del nome del borgo e allargare la cittadina.

Musk starebbe addirittura preparando una petizione: vorrebbe dotare l’area di nuove infrastrutture, a partire da un sistema idrico (che al momento non c’è: gli approvvigionamenti d’acqua arrivano tramite autobotti da una città vicina).

Starbase, ma non solo: gli altri progetti di Elon Musk

Ma Elon Musk non starebbe pensando alla creazione della ‘sola’ Starbase. Quella che vuole creare nel deserto potrebbe essere solo la prima di una serie di città tirata su dal nulla dalle grandi compagnie tecnologiche degli Stati Uniti. In Arizona si parla da tempo di creare città private in cui gli amministratori possano essere direttamente i Ceo delle aziende hi-tech proprietarie.

A parte l’urbanistica, Musk ha anche altri progetti al momento: per esempio, la costruzione di un impianto di produzione di pick-up elettrici della Tesla, sempre in Texas. A conferma che ormai la California, per il miliardario di origini sudafricane, è ormai un vecchio ricordo.

Tra l’altro il Texas ha appena rimosso tutte le limitazioni legate alla pandemia, in barba alla linea del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, che sta predicando attenzione e invocando prudenza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Starbase, la metropoli che Elon Musk vuole creare nel deserto: cosa sa...