Nasa, SpaceX porterà la prima donna sulla Luna: quanto guadagnerà Elon Musk

La società presieduta da Elon Musk è stata scelta dalla Nasa per il progetto che vuole riportare gli astronauti sulla Luna: quanto incasserà il multimiliardario

La Nasa ha deciso di finanziare un’altra missione per riportare gli astronauti sulla Luna. E, per farlo, ha affidato il progetto a Elon Musk, l’uomo che insieme a Jeff Bezos si alterna in vetta alla classifica dei miliardari più ricchi del mondo. Nelle mani del fondatore della società SpaceX, quindi, un progetto da 2,8 miliardi di dollari (circa 2,34 miliardi di euro).

Musk, che su Twitter si è proclamato ‘Imperatore di Marte‘ nella sua mini biografia, ha usato lo stesso social per ufficializzare la notizia, scrivendo “Everything to the Moon”. Un altro passo verso la conquista del ‘pianeta rosso’, il suo grande obiettivo da sempre.

Nasa, SpaceX porterà la prima donna sulla Luna: quanto guadagnerà Elon Musk

La Nasa ha affidato a SpaceX, società presieduta dal multimiliardario Elon Musk, il progetto che punta a portare sulla Luna la prima donna. Oltre a questo, il progetto vuole portare il primo veicolo commerciale sul suolo lunare (lander).

Il contratto tra Musk e la Nasa è stato firmato e al suo interno è riportata la cifra incassata da quello che probabilmente è l’uomo più influente degli ultimi 20 anni: si tratta di 2,8 miliardi di dollari, poco meno di 2,4 miliardi di euro al cambio attuale.

Una cifra che supera addirittura il fatturato 2019 della stessa SpaceX, pari a 2 miliardi di dollari. L’azienda, nel 2020, ha dato lavoro a circa 8 mila dipendenti.

Il contratto è stato firmato nell’ambito del programma Artemis, che punta al ritorno alla Luna per il 2024. L’arrivo della prima donna, secondo la Nasa, sarà solo il primo passo verso un cambiamento che prevede di portare presto sulla superficie del nostro satellite anche la prima persona di colore.

Nasa, che cosa prevede il programma Artemis che coinvolge Elon Musk

Il programma Artemis è decisamente ampio. L’obiettivo è quello di portare quattro astronauti nell’orbita lunare attraverso il nuovo grande lanciatore della National Aeronautics and Space Administration, ossia lo Space Launch System (Sls). Sull’Sls, infatti, sarà installata la capsula Orion: una volta raggiunta l’orbita lunare, due dei quattro astronauti lasceranno la capsula per entrare nel veicolo di atterraggio (lander) della SpaceX, lo Human Landing System (Hls).

L’uomo ‘manca’ dalla Luna da oltre mezzo secolo (era il 1972): l’ultima missione che ha visto astronauti camminare sul suolo lunare è del programma Apollo. La nuova missione prevede che gli astronauti restino sul satellite per sette giorni: dopodiché saliranno di nuovo sul lander per tornare a bordo della capsula Orion, raggiungendo i due colleghi per poi rientrare sulla Terra.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nasa, SpaceX porterà la prima donna sulla Luna: quanto guadagnerà El...