Talent per avvocati: fino al 14 settembre aperte le iscrizioni

La 4c Legal Academy ha organizzato un talent riservato agli avvocati: ecco in cosa consiste e come partecipare

Chi lo dice che i talent sono riservati solo agli artisti? Ne è stato pensato uno anche per gli avvocati.

Le professioni legali sono molto antiche e accompagnate da un’aura di serietà che gli ha sempre conferito un’immagine austera e poco incline al divertimento. Invece, con i tempi che cambiano e la tecnologia che avanza, anche il mestiere di avvocato è destinato a cambiare drasticamente. Se in genere si fa carriera facendo praticantato in uno studio e si cerca poi di farsi un nome lavorando per numerosi clienti, adesso si può diventare un avvocato famoso… partecipando a un talent.

4cLegal Academy è un progetto realizzato da Alessandro Renna, ed è un talent riservato agli avvocati. Si tratta di un percorso formativo alla fine del quale si può diventare o General Counsel, oppure si può trovare un impiego presso i più noti studi legali d’Italia. Nel corso di questi studi saranno realizzati dei video che, a partire da dicembre, diventeranno una web serie di dieci episodi. Lo scopo è trovare l’avvocato più talentuoso dell’anno. Il vincitore, inoltre, alla fine dovrà sostenere un colloquio con la giuria di 4cLegal Academy.

Il percorso formativo sarà condotto da otto docenti di primo livello: sono solo cinque gli avvocati che saranno scelti per accedere a quest’imperdibile offerta.

Finora sono trecento le domande arrivate alla 4cLegal Academy. È possibile inviare la propria candidatura fino al 14 settembre per accedere al percorso formativo e partecipare al talent. Bisogna inoltre avere massimo ventisei anni. È la prima volta che un format del genere viene applicato alla professione legale. Lo scopo del programma però, non è solo realizzare una web serie e trovare un vincitore da premiare, ma mettere a valore le conoscenze collettive e – soprattutto – condividere gli avanzamenti della professione. La tecnologia, infatti, ha investito anche il settore legale e il mercato deve poter stare al passo dei tempi con l’avanzare dell’hi-tech. Per questo l’opportunità è rivolta ai giovani che, com’è noto, sanno approcciarsi meglio a questo tipo di cambiamenti. Un’occasione questa non solo vantaggiosa per i neolaureati che parteciperanno al talent, ma anche per i docenti. Che avranno l’opportunità di confrontarsi con chi è nato all’interno di questo mondo 2.0.

Talent per avvocati: fino al 14 settembre aperte le iscrizioni