Schnap: ecco l’amaca per il sonnellino in ufficio

L'inventore è alla ricerca di un investitore produca l’amata e la metta sul mercato

“A snap in a nap”, ovvero “un sonnellino in uno schioccar di dita”. Con questo slogan Aquil Raharjo, studente al secondo anno all’Ontario College of Art and Design University, ha presentato la propria amaca per il riposino direttamente in ufficio.

L’IDEA – l’idea nasce semplicemente da un compito assegnato agli studenti dal professore: cinque settimane di tempo per inventare un nuovo oggetto di design. Aquil Raharjo, dopo quattro settimane a brancolare nel buio, ha azzerato il suo progetto ripartendo da capo nell’ultima settimana disponibile, e presentandosi poi col progetto dell’amaca da ufficio.

“Mi potrei definire una persona ambiziosa e ho sicuramente bisogno di una piena concentrazione per lavorare sui miei progetti” – ha dichiarato Raharjo a Mashable – “Uno dei modi migliori per farlo è quello di non procrastinare i propri compiti e realizzarli direttamente a scuola. Dal momento che la mia università è aperta 24 ore su 24, ho incontrato diverse persone che rimanevano a dormire lì la notte per consegnare i propri lavori in tempo, così ho avuto l’ispirazione per Schnap”.

Al suo professore l’idea è piaciuta molto, ora Raharjo è alla ricerca di un investitore produca l’amata e la metta sul mercato.

Leggi anche:
Tra futuro hi-tech, i 5 gadget più strani visti al Ces di Las Vegas
Avete ancora vecchie videocassette? Non buttatele, potreste diventare ricchi
Google, Nike, Newsweek: quando la ‘pennica’ fa rima con produttività

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Schnap: ecco l’amaca per il sonnellino in ufficio