“Punto poste da te”: la cassetta della posta diventa hi-tech e di condominio

Poste Italiane presenta "Punto Poste da te", il servizio di self-service pensato apposta per i condomini

Ritirare comodamente e direttamente a casa i pacchi e le consegne personali, a qualsiasi ora e senza vincoli: è questo l’obiettivo di Punto Poste da te, il servizio presentato da Poste Italiane al Netcomm Forum 2019.

Punto Poste da te, è un servizio di self-service condominiale. Quello che Poste Italiane offre, a chiunque ne faccia richiesta, è un’installazione fisica e hi-tech destinata alla consegna dei pacchi.

Come funziona? Il condominio ne fa richiesta e Punto Poste viene posizionato nell’androne di ingresso del palazzo (o in un apposito spazio idoneo al servizio). Una volta avvenuta l’installazione, tutte le consegne dei condomini – anche quando non c’è nessuno in portineria – verranno depositate nell’apposita cassetta.

Per garantire la sicurezza delle consegne, il portale hi-tech segue un sistema preciso. Il corriere, arrivato sul posto, effettua normalmente la sua consegna e, una volta depositato il pacco, sarà Punto Poste a inviare l’avviso di avvenuta consegna.

Il messaggio di avvenuta consegna conterrà al suo interno un codice per aprire il locker e ritirare il pacco una volta arrivati sul posto e, sempre all’interno dello stesso avviso, la firma di ricevuta. Il servizio è stato pensato anche per altri tipi di consegne (non solo quelle effettuate da Poste Italiane).

Al Punto Poste del proprio condominio, quindi, potranno essere ritirate anche i farmaci o le consegne di food delivery. Il meccanismo di deposito, ovviamente, è sempre lo stesso.

Il vero punto di svolta, tuttavia, è rappresentato dal Pos ingenico integrato. Grazie alla schermata hi-tech e touch screen i condomini potranno usare Punto Poste per pagare bollettini postali, effettuare ricariche Postpay e/o telefoniche e, inoltre, mandare raccomandate e spedizioni. Tutto questo senza recarsi in nessun ufficio fisico ma, semplicemente, scendendo nel proprio androne di casa.

Il pagamento dei servizi offerti da Punto Poste da te, è elettronico e in modalità contactless. Il PIN dovrà essere digitato direttamente sullo schermo con sistema “PIN on glass”. Il sistema, inoltre, potrà essere collegato alla rete WI-FI del condominio e, se programmato appositamente, offrire tutta una serie di funzionalità aggiuntive (come l’apertura del portone da remoto).

Punto Poste verrà offerto gratuitamente per i primi due anni. Il sistema, probabilmente, si autofinanzierà con messaggi pubblicitari inseriti al suo interno. Non è escluso, tuttavia, che Poste Italiane decida di rendere il servizio gratuito in maniera permanente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Punto poste da te”: la cassetta della posta diventa hi-te...