Nasce “Io”, l’app per utilizzare i servizi dell’amministrazione pubblica

Ecco la nuova app che permette di facilitare i processi burocratici PA comodamente da casa

Nasce “Io”, l’app che permette di utilizzare i servizi di amministrazione pubblica direttamente dal proprio smartphone.

Il sistema informativo NoiPa è in funzione già da anni mette a disposizione varie tipologie di servizi. È stato realizzato per gestire i dati dei dipendenti amministrativi e assicurare il trattamento economico del personale, centrale e periferico, della Pubblica Amministrazione.

Tra questi servizi a disposizione, sono presenti l’elaborazione dei dati giuridico-economici e degli adempimenti previsti dalla normativa – inclusi quelli fiscali e previdenziali -, l’elaborazione e la quadratura della rilevazione delle presenze/assenze degli amministrati. Inoltre, vengono presi in considerazione la gestione dei dati elaborati e la produzione del cedolino mensile, nonché la distribuzione dello stesso e le comunicazioni delle informazioni relative ai dati contenuti all’interno.

Ma attraverso la nuova app si avrà la possibilità di semplificare e velocizzare ancora di più i processi burocratici dell’amministrazione pubblica per i cittadini italiani. Ad oggi, il progetto è in fase di allestimento e prevede ancora vari step per poter passare all’opera. Gli esperti del settore affermano che sarà possibile avviare i primi test durante la stagione estiva.

Una vera e propria prova del 9 in cui confidano in molti, per accorciare i tempi e stare al passo con la tecnologia comodamente da casa. L’annuncio per la nuova app digitale arriva dal Team della presidenza del Consiglio, sviluppata con l’Agid.

Si tratta, più nello specifico, di “un’applicazione sperimentale che permetterà ai cittadini di gestire direttamente dal proprio smartphone i rapporti con la P.A e l’accesso ai servizi pubblici“. I servizi e le attività che ognuno potrà chiedere saranno i seguenti: conservare documenti e certificati, accettare ed effettuare pagamenti, ricevere comunicazioni, messaggi e promemoria.

“L’app permetterà di ridurre drasticamente i tempi degli adempimenti”, dice il commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale, Diego Piacentini. “Con un sistema di notifiche, pagamenti e scadenze, in pochi minuti si potranno svolgere operazioni che prima richiedevano molto più tempo”.

Un’app, quella di “Io”, che sembra venire incontro alle esigenze di tutti in una società sempre più veloce e tecnologica, soprattutto per coloro che non hanno la possibilità di muoversi in totale libertà, come le persone con disabilità.

Nasce “Io”, l’app per utilizzare i servizi dell̵...