HummingBad, il virus che massacra Android. Come difendersi

Il malware minaccia già oggi oltre 80 milioni di device

Dopo ‘Cryptlocker‘ terrore dei pc, ‘KeRanger‘ letale per Apple e ‘Slave‘ che minaccia pesantemente i conti correnti, c’è un altro spettro che si aggira per i devices; si chiama HummingBad ed è un serio problema per chi possiede uno smartphone o un tablet con sistema operativo Android. Si tratta infatti di un malware che avrebbe già infettato dieci milioni di dispositivi nel mondo e potrebbe arrivare a colpirne oltre 80 milioni.

Il malware – si legge sulle pagine dedicate alla tecnologia de La Stampa – è di origine cinese e colpisce per il momento soprattutto tra Cina e India, ma l’epidemia interesserà presto anche Europa e Americhe. Il malware produce un’enorme quantità di banner pubblicitari sugli smartphone, grazie ai quali la società che l’ha creato, Yingmob , genera i suoi guadagni, stimati fino a 300mila dollari al mese. Il problema peggiore, però, è che HummingBad riesce spesso a conquistare i privilegi “root” sui dispositivi infettati, potendo così arrivare al cuore dello smartphone e spiare all’interno dei dispositivi Android, fino a sottrarre, per esempio, i dati dei conti in banca.

TUTELE – Chi scarica applicazioni solo da Google Play può ritenersi al sicuro; mentre chi utilizza anche programmi non ufficiali o ha scaricato un’app direttamente da un sito web potrebbe ritrovarsi colpito. Per consentire ad HummingBad di arrivare al cuore di Android, tuttavia, è necessario accettare di scaricare un programma consigliato da uno dei pop-up pubblicitari e poi installarlo.

COME DIFENDERSI – Come ci si può difendere in caso si venga colpiti dal virus? La cosa migliore da fare è scaricare qualche applicazione anti-virus come Avast, Lookout, AVG o Zone Alarm. Se questi programmi scovano HummingBad sul vostro smartphone, c’è un solo modo per essere sicuri di eliminare il virus: resettare il telefono e riportarlo alle “condizioni di fabbrica”. Prima di fare ciò, quindi, assicuratevi di aver eseguito il back-up dei vostri file, contatti, applicazioni e tutto ciò che vi interessa conservare.

Leggi anche:
Virus Cryptlocker: terrore del web
Attenzione a ‘Slave’, nuova minaccia per i conti correnti
Dalle chat ai Social, quando e come il datore di lavoro può “spiarci” legalmente
Falsa email dall’Agenzia delle Entrate: occhio al virus
Agenzia delle Entrate: occhio ai falsi rimborsi
WhatsApp: come capire se qualcuno spia la tua conversazione
Truffa telefonica: ecco i numeri cui non rispondere mai

HummingBad, il virus che massacra Android. Come difendersi
HummingBad, il virus che massacra Android. Come difendersi