Ora dal benzinaio si possono ritirare i pacchi del corriere

Dopo tabacchi ed edicole, anche i benzinai ampliano le proprie attività grazie ad una collaborazione con Nexive

Esistono alcuni luoghi in cui non ci si può fare a meno di andare: il tabacchi per pagare le bollette, i più nostalgici, per acquistare cartoline e biglietti di auguri, o, semplicemente, per acquistare le caramelle alla menta da tenere in borsa per le emergenze. Andare in edicola è quasi un appuntamento fisso la mattina, per acquistare i quotidiani e restare sempre informati o per rifornirsi di enigmistiche per scervellarsi nei momenti di relax della giornata.

Un altro luogo “essenziale” per la propria quotidianità è il benzinaio, che entra a far parte a pieno titolo nella top List dei luoghi che si frequentano di più nel corso della propria vita.

Proprio partendo da queste premesse, la maggior parte delle attività che offrono un servizio al cliente, si è organizzato per rendersi il più completo possibile, permettendo al cliente di svolgere più commissioni senza spostarsi troppo.

Anche le stazioni di rifornimento entrano a far parte di questo mood, in una nuova veste: gli utenti potranno, infatti, contare sul proprio benzinaio anche come punto di ritiro per la propria corrispondenza. Una progetto che si prospetta già di successo, nato dall’idea dell’operatore privato Nexive, che ha scelto Napoli come città per dare il via al suo “InZona”.

“InZona”, nato nel 2016, è partito coinvolgendo edicole ed altri esercizi commerciali, ottenendo un grosso successo, anche grazie al raggiungimento di un doppio effetto: rendere la vita più semplice ai propri utenti, riducendo il numero delle operazioni quotidiane da effettuare per il ritiro della propria corrispondenza, e donare nuova vita alle attività commerciali, soprattutto in un periodo di grosse difficoltà.

L’obiettivo, questa volta, pare molto più ambizioso. Il Presidente di Assopetroli-Assoenergia, infatti, nel webinair organizzato in collaborazione con la Nexive, ha affermato di voler trasformare le stazioni di servizio in poli multifunzionali, al punto di poter aggregare grossi numeri di servizi eterogenei dedicati ai consumatori.

In un mondo dal ritmo frenetico, con tempi ristretti anche da dedicare alla propria famiglia, la possibilità di riuscire a svolgere più compiti contemporaneamente, risulta essere una idea vincente e molto interessante. Sicuramente un modo per mettere l’accento sull’importanza di alcune aziende erogatrici di servizi, che acquistano una importanza notevole, rivalutandosi.

Ora dal benzinaio si possono ritirare i pacchi del corriere