Vaccino Covid, scoperta italiana contro tutte le varianti. Cosa cambia

Uno studio dell'Iss sulla proteina N mostra efficacia contro tutte le varianti. Probabile utilizzo per i vaccini di richiamo annuale.

C’è una grossa novità sul fronte delle armi per combattere il Covid-19 e provare ad uscire finalmente dalla pandemia: si tratta di uno studio tutto italiano – condotto dall’Istituto superiore di sanità – che evidenzia il potenziale profilattico di un nuovo vaccino contro il SARS-CoV-2 utile contro tutte le varianti, che potrebbe fare da base per i vaccini di richiamo annuale con cui presumibilmente renderemo endemico il coronavirus. Il bersaglio del siero è infatti la proteina N, che al contrario della più nota spike non mostra quasi mutazioni tra le varianti.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto