Con questi blocchi di Lego giganti potremo costruire case antisismiche

Le case con mattoni di Lego potrebbero essere una valida alternativa di costruzione ai classici edifici in muratura. A progettarle è stato l'ingegnere Flavio Lanese

Quante volte da bambini con pezzi di Lego abbiamo costruito colorate case. Riflettete per un momento: come sarebbe il mondo con strutture realizzate solamente con il Lego ? Sembrerebbe una follia, eppure potrebbe essere una prossima realtà e dunque un’interessante svolta nel campo dell’edilizia. Sarebbe bello poter impiegare pezzi di Lego come nuovi strumenti per edificare abitazioni senza più l’utilizzo di cemento e calcestruzzo. Questa brillante idea è stata prospettata da Flavio Lanese, ingegnere di Aosta di 54 anni.

L’uomo ha parlato della sua geniale invenzione nel blog ItaliaCheFunziona: si tratta di enormi pezzi di Lego che Lanese ha chiamato SpeedyBrick (mattoni veloci). Questi nuovi materiali di costruzione a carattere ecosostenibile, potrebbero essere utilizzati da tutti. Chiunque potrebbe insomma esser capace di costruirsi un appartamento ed innalzare pareti. L’ingegnere ha dichiarato che la trovata gli è frullata nella mente soprattutto perchè potrebbe rivelarsi risolutiva per tutte quelle persone che versano in gravi difficoltà economiche.

Sempre secondo Flavio Lanese i pezzi per costruire le case di Lego si potrebbero acquistare tranquillamente in un negozio di bricolage. Ma come adoperare gli Speedybricks? Questi pezzi si legano fra loro attraverso elementi metallici, ma attenzione, non pensate ai giochi di bambini, l’ingegnere ribadisce che le strutture sarebbero totalmente sicure e, tra le altre cose, sottolinea la qualità antisismica. Quindi abitazioni resistenti a sollecitazioni di trazione, compressione e pressoflessione. Ma dove poter trovare i pezzi per iniziare a costruire case di Lego? Purtroppo ancora non sono in commercio, ma tutti sperano che possano presto essere messi sul mercato.

Le case di lego oltre a difendersi dal terremoto, sarebbero anche molto versatili. Se non vi piacciono più o semplicemente volete modificarle, trasformarle, vi basterà smontare e rimontare i pezzi. Via dunque le pareti che ci vanno strette e spazio ad open space senza alzare neppure un granello di polvere. Ed ancora: l’ingegnere fa sapere che grazie agli Speedybricks qualsiasi parete può essere tramutata in ciò che si desidera anche ad esempio, in un tavolo. Tra le curiosità: sappiamo che tali mattoni veloci sono già pronti per l’installazione di reti tecnologiche all’interno dei muri.

Con questi blocchi di Lego giganti potremo costruire case antisis...