Come funziona il crowdfunding

Il crowdfunding è una forma di finanziamento collettivo, che coinvolge molte persone nell'ambito di un processo collaborativo

La parola crowdfunding deriva dalle due parole inglesi crowd (folla) e funding (finanziamento) e indica un finanziamento al quale prendono parte tante persone.
Vi sono diverse forme di crowdfunding che, distinte per finalità, possono garantire un sostegno economico da destinare ad aiuti umanitari, al giornalismo partecipativo, ai beni culturali, alla ricerca scientifica, ad attività imprenditoriali.
Il crowdfunding permette di abbandonare le ordinarie forme di prestito ed i tradizionali canali di credito finanziario, promuovendo un cambiamento sociale e contribuendo a contrastare la crisi.

Il crowdfunding può essere attuato agevolmente, utilizzando piattaforme online.
Le applicazioni web e mobile hanno incentivato e facilitato il ricorso a tale forma di finanziamento di gruppo. Consentono infatti agli imprenditori ed alle persone di collaborare tra loro, scambiarsi idee e realizzarle concretamente.

Tra le altre forme di crowdfunding, vi sono: quelle per ricompensa, che riconoscono un compenso economico al finanziatore; il crowdfunding civico, al quale fanno ricorso le istituzioni (come Comuni, Municipi, etc.), per finanziare opere pubbliche; l’equity crowdfunding, che permette alle imprese di raccogliere ausili finanziaria tra il pubblico a fronte dell’emissione di azioni.

Immagini: Depositphotos

Come funziona il crowdfunding