Amazon Prime Now: adesso anche frutta e verdura si acquistano online

Amazon.com da oggi diventa anche un po' mercato ortofrutticolo. A Milano e in 34 comuni limitrofi, infatti, sarà possibile ricevere a casa anche frutta e verdura. Il tutto nel giro di (massimo) due ore, grazie all'app 'Amazon Prime Now'.

Utilizzato da milioni di utenti in Italia e nel Mondo per l’acquisto di beni di ogni tipo, oggi il colosso dell’e-commerce con sede a Seattle (Washington) fa un altro passo in avanti nel nostro Paese e rende disponibili per l’acquisto 30 tipologie diverse di frutta e verdura fresche, che si vanno ad aggiungere ad altri prodotti alimentari già in vendita da diverso tempo sul portale come pane, surgelati, caffè, affettati, vini e bibite.

Anche per gli alimenti, come per i beni secondari, la scelta è molto ampia: presenti numerosi marchi noti a livello nazionale ed internazionale, più o meno gli stessi che si trovano nei supermercati italiani. Persino la spesa ortofrutticola, da oggi, si potrà effettuare comodamente tramite l’app Amazon Prime Now, dopo aver sottoscritto un abbonamento annuale al servizio Amazon Prime, che ha un prezzo di 19,99€.

Frutta e verdura verranno recapitate direttamente a casa dei clienti di Amazon dalle 8 del mattino fino alla mezzanotte, 7 giorni su 7. Sarà possibile anche farsi consegnare la busta della spesa direttamente sul proprio piano, in modo che gli sforzi dell’acquirente siano ridotti al minimo. Se si sceglierà di ricevere la spesa entro un’ora dall’ordine, bisognerà pagare 6,90€ in più. Mentre se si ha più pazienza e si decide di far arrivare i prodotti nell’arco di due ore, non ci sarà nessun costo aggiuntivo per la spedizione. L’importo minimo per gli acquisti è di 19€.

Un’altra caratteristica di questo servizio, che presumibilmente verrà apprezzata da molti, è la trasparenza. Sull’app, infatti, andando a cliccare sulla scheda del prodotto si potranno consultare informazioni di ogni genere sul tipo di frutta o verdura che si va ad acquistare. Ad esempio, sarà possibile controllare la provenienza e la categoria, oltre che il distributore del prodotto in questione, per poter essere sicuri di quello che si sta andando a mangiare. Le tipologie di vegetali disponibili sull’app sono circa 30. Il servizio, come detto, al momento è disponibile soltanto a Milano ed altri 34 comuni dell’hinterland in via sperimentale. Ma se i risultati saranno positivi, non è da escludere che nel futuro prossimo venga esteso a tutta Italia. Mariangela Marseglia, EU Director Prime Now ha dichiarato alla stampa: “Il nostro è un servizio che risponde alla sempre più crescente esigenza di ricevere la spesa direttamente sul pianerottolo. Per usufruirne, basta scaricare l’app Prime Now, verificare che il proprio comune sia coperto e scegliere i tempi di consegna: entro un’ora si pagheranno 6,90€ in più, mentre per quella entro due ore non è previsto alcun costo aggiuntivo. La spesa minima è di 19 euro”.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amazon Prime Now: adesso anche frutta e verdura si acquistano online