PROMO

Albatron: l’elettronica del futuro arriva dal Piemonte

Dispositivi all'avanguardia e su misura per le industrie

(Informazione pubblicitaria) – L’Italia, si sa, è sempre stata terra di tradizione e innovazione specie negli ambiti della creatività. E nel solco di questa attenzione a tradizione e innovazione opera nelle Langhe, territorio conosciuto in tutto il mondo per le tante eccellenze, un’azienda giovane e dinamica dedicata alla messa a punto di soluzioni all’avanguardia nel campo dell’elettronica e dell’high tech. Si tratta di Albatron, realtà leader nel settore, composta da un team affiatato e competente guidato da Roberto Ferretti con sede a Guarene, in provincia di Cuneo.

LA PRODUZIONE – Nel laboratorio vengono realizzati dispositivi elettronici ed elettrici destinati alle apparecchiature per l’automazione industriale, prodotti hardware e software per telecontrollo, domotica, sensoristica, monitoraggio di processo, gestione della produzione, supervisione dei macchinari industriali e controllo qualità. Un servizio di consulenza e sviluppo altamente qualificato – e fortemente radicato nel territorio – che da vent’anni collabora anche con enti e istituti italiani e internazionali nella creazione di strumenti sempre più innovativi e di ultima generazione per le imprese.

SOLUZIONI – La peculiarità di Albatron rispetto ad altre aziende concorrenti è in primis il campo d’azione, vale a dire la fornitura alle aziende di consulenze e soluzioni esclusive, ‘tailor made’, che rispondono in modo efficiente, economico e performante alle specifiche richieste di ogni cliente. Il team guidato da Ferretti, grazie al knowhow acquisito nel corso del tempo, è in grado di seguire ogni fase del progetto di sviluppo con rapidità e flessibilità, ed oggi Albatron è in grado di elaborare, progettare e installare prodotti elettronici e informatici all’avanguardia, sia in piccola che in grande serie, per i più differenti settori industriali: dal tessile al metalmeccanico, dall’alimentare alla gestione degli impianti di riscaldamento.
«Siamo nati 20 anni fa come studio di ricerca e progettazione con il fine di offrire un servizio di consulenza e sviluppo nell’elettronica e nei relativi software di gestione – spiega Roberto Ferretti – oggi stiamo concentrando la nostra esperienza anche nella realizzazione dei dispositivi stessi, affiancandoci a partner esterni specializzati nella produzione vera e propria». Un modello di sviluppo che ha permesso ad Albatron di rivolgersi non solo alle aziende che richiedono un supporto dal punto di vista dell’analisi e della ricerca, ma anche a quelle che necessitano di una struttura dedicata alla messa a punto delle apparecchiature elettroniche da adottare.

ITER DI LAVORO: DAL PROBLEMA ALLA SOLUZIONE – «Il nostro è un approccio tecnologico-scientifico: dopo aver affiancato il cliente nella definizione della problematica reale, lavoriamo subito su un prototipo da poter sottoporre, così da mostrare, già nell’immediato, l’usabilità e le potenzialità della soluzione che abbiamo studiato – sottolinea Roberto Ferretti – è anche un modo per verificare sin da subito se, ad esempio, le caratteristiche da noi ideate corrispondono alle richieste del committente. Se la nostra proposta viene accettata, procediamo nella realizzazione delle apparecchiature».
Dunque un modus operandi che parte dallo studio più puramente scientifico, di laboratorio, per giungere all’elaborazione della soluzione elettronica reale e concreta che verrà infine implementata all’interno dello stabilimento industriale, un percorso in cui la soluzione inizialmente progettata può essere migliorata a seconda delle necessità e dei feedback ricevuti, fino alla costruzione del prodotto finito.
Ne risultano soluzioni avanzate ad alta flessibilità, oltre che modulari, in grado di adattarsi anche a prodotti già esistenti: se necessario, infatti, il team di Albatron può lavorare per integrare o migliorare apparecchiature già esistenti, permettendo al cliente di proseguire nella propria attività.

ORIZZONTI E SFIDE – Nell’epoca della connessione perenne e dell’interazione con dispositivi sempre più innovativi, naturalmente la rivoluzione investe anche e soprattutto il settore industriale. «In un momento storico come il nostro, dove l’elettronica e la tecnologia rappresentano una parte fondamentale delle nostre vite e delle nostre attività, la mission che ci siamo posti consiste nel promuovere l’utilizzo dell’elettronica consumer anche nelle industrie, un settore ancora forse troppo reticente – racconta Roberto Ferretti – il mercato odierno, infatti, richiede processi produttivi sempre più rapidi ed efficienti. Di conseguenza, diventa necessario rivedere i sistemi di automazione utilizzati finora per ottimizzare tutto il processo produttivo. È per questo che stiamo cercando di trovare soluzioni che permettano di costituire un legame tra questi due mondi, perché con la trasformazione della grafica e dell’usabilità di determinati prodotti si evolvono anche le tecnologie di programmazione, i linguaggi informatici, ecc, che gestiscono gli impianti. Oggi più che mai vi è la necessità di sviluppare strumenti che possano essere
aggiornati frequentemente, senza dover ricominciare da zero».

Un approccio che, come spiega lo stesso Ferretti, può rispondere anche ad altre esigenze aziendali, come il rispetto delle normative di sicurezza, anche in previsione di quelle future. «Il cuore della soluzione deve poter essere trasmigrato in maniera semplice, mentre l’hardware e l’aspetto operativo dovrebbero essere come due parentesi facilmente sostituibili, in modo che questi sviluppi abbiano un impatto minimo sull’attività svolta fino a quel momento», sottolinea. Una problematica che si riscontra, ad esempio, nell’assistenza remota delle apparecchiature, su cui Albatron ha maturato un background di un certo rilievo: «Già dieci anni fa lavoravamo molto su sistemi di telecontrollo e, ora, stiamo sviluppando soluzioni più flessibili che facciano uso di semplici connessioni internet, per far sì che il controllo possa essere applicato in qualsiasi situazione e in qualunque luogo. E, soprattutto, in tempo reale: basta connettersi alla rete». Un’ulteriore soluzione concreta, che può contribuire all’ottimizzazione dei tempi e della qualità, per un processo di produzione sempre più efficiente e tecnologicamente avanzato.

ALBATRON PROPONE SERVIZI DI CONSULENZA E SVILUPPO PER:

  • Studio di fattibilità, prototipazione e ingegnerizzazione schede elettroniche
  • Software per la supervisione di macchine industriali
  • Analisi funzionale, rilevamento, verifica strumentale e proposta di interventi migliorativi delle apparecchiature industriali
  • Internet of things (interconnessione e assistenza remota)
  • Procedure di certificazione (in particolare EN 13849)
  • Redazione fascicoli tecnici per partecipazione a bandi e finanziamenti


ALCUNE REALIZZAZIONI DI ALBATRON

Oltre a software, applicazioni di acquisizione, raccolta dati, gestione database e controllo in remoto con l’utilizzo dei più vari linguaggi di programmazione, l’azienda di Roberto Ferretti realizza apparecchiature di ultima generazione per l’automazione industriale:

  • accessori per tablet e smartphone (schede elettroniche, firmware e app)
  • moduli Bluetooth e WiFi
  • sensorizzazione ambienti, identificazione con tag RFID, raccolta dati, archiviazione, elaborazione
    e attivazione automatica di segnalazioni
  • sistemi di monitoraggio per linee d’imbottigliamento
  • sistemi di misura per l’industria tessile
  • sistemi di telecontrollo per impianti termici
  • implementazione logica programmabile (Xilinx) di visualizzatori di quote per macchine utensili
    con ingressi da righe ottiche
  • messa a punto di avvolgitori/svolgitori, controlli PID, controlli con celle di carico e con azionamenti di vario genere (inverter, brushelless, ecc.)
  • sistemi di misura per la taratura e il controllo dei pressostati
  • interfacce di PLC per la gestione del posizionamento delle piattaforme per saldatrici rotanti laser

LE COLLABORAZIONI
Tra le varie collaborazioni su progetti internazionali si annoverano:

  • Politecnico di Torino
  • Politecnico di Milano
  • CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche)
  • Università di Krefeld
  • Università di Salamanca
  • Università di Valladolid

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Albatron: l’elettronica del futuro arriva dal Piemonte