Variante omicron, le regioni più colpite in Italia: la mappa aggiornata

La variante omicron arriva anche in Italia: la mappa delle regioni dove è stata sequenziata

La variante omicron non ha risparmiato nemmeno l’Italia: dopo il primo caso registrato nel nostro Paese a novembre, la nuova mutazione del virus è stata sequenziata in più regioni dello stivale. Di seguito la mappa aggiornata dei contagi.

Variante omicron, la Campania è la regione che registra più casi

Mentre gli esperti stanno studiando sintomi ed effetti della nuova variante Covid (qui gli ultimi aggiornamenti sull’efficacia del vaccino Pfizer), i primi casi di omicron sono stati registrati anche in Italia. Tra le regioni più colpite, ad oggi, c’è la Campania. I numeri, bisogna però specificarlo subito, non sono allarmanti.

Attualmente le persone risultate positive alla variante omicron in Campania sono 7, tutte facenti parte dello stesso cluster. I contagiati sono stati però tutti isolati e i contatti che hanno avuto rintracciati. La sua diffusione, quindi, dovrebbe essere sotto controllo.

Variante omicron, primi contagi in Italia: la mappa aggiornata delle regioni

Non solo Campania, in Italia altri positivi alla variante Covid omicron sono stati rivelati anche nel Lazio e in Sardegna, Veneto, Calabria, Piemonte e nella Provincia Autonoma di Bolzano.

Anche in questo caso, i numeri non sono comunque preoccupanti, ovvero:

  • tre nel Lazio;
  • due in Sardegna e in Veneto;
  • uno in Calabria, nella Pa di Bolzano e in Piemonte.

Ad oggi tutte le persone contagiate non hanno visto le proprie condizioni di salute peggiorare, ma hanno riscontrato sintomi e disturbi tipici del virus SARS-COV-2.

La variante omicron “corre” in Europa: le restrizioni in arrivo per Natale

Per contrastare un possibile impennata dei contagi, diversi sono i Paesi europei che hanno deciso di inasprire le restrizioni Covid in vista delle feste di Natale (qui la lista dei Paesi che stanno pensando di chiudere). Una strategia di prevenzione e cautela ha deciso di seguire anche l’Italia, che sta spingendo con la somministrazione della terza dose del vaccino (qui la guida alla prenotazione), mentre molti sindaci, insieme ai presidenti di regione, hanno introdotto nuovamente l’obbligo di mascherina all’aperto e/o nelle zone più affollate.

Riguardo invece alle feste in piazza e ai party privati, anche in questo caso le limitazioni saranno rigide (qui gli ultimi aggiornamenti sugli eventi in programma per la fine dell’anno).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Variante omicron, le regioni più colpite in Italia: la mappa aggiorna...