Variante Delta trasmissibile come la varicella, contagi anche tra vaccinati: lo studio

I CDC americani hanno trasmesso un documento alla Casa Bianca dal quale emergono nuovi dati sul ceppo del Sars-CoV-2

La variante Delta del Sars-CoV-2 sarebbe in grado di diffondersi tra i vaccinati, quanto tra i non vaccinati. E sarebbe contagiosa come la varicella. Lo sostiene uno studio dei Centers for Disease Control and prevention (CDC) americani, sulla base del quale neGli Usa è stato reintrodotto l’obbligo della mascherina al chiuso anche per i vaccinati.

Variante Delta trasmissibile come la varicella, contagi anche tra vaccinati: il documento

Il documento interno alla massima autorità sanitaria federale statunitense, svelato dal Washington Post, dimostrerebbe come anche i soggetti che hanno completato il ciclo di immunizzazione contro il Covid-19 possano trasmettere la variante Delta del coronavirus al pari di coloro che non hanno ancora ricevuto l’iniezione.

Le persone vaccinate contagiate da questo ceppo avrebbero, infatti, cariche virali simili agli infetti non vaccinati.

Da quanto emerge dai dati preliminari dei CDC, non ancora pubblicati e quindi ancora da verificare, la variante Delta sarebbe più trasmissibile dei virus che provocano Mers, Sars, Ebola, il comune raffreddore, l’influenza stagionale o il vaiolo e avrebbe una capacità di contagio equiparabile alla varicella: questa malattia registra un numero di riproduzione di base di 5, così come il nuovo ceppo del Sars-CoV-2, il quale R0 è tra i valori 5-8.

Conclusioni condivise anche dal primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti: “La variante Delta” di Sars-CoV-2 “si diffonde come la varicella, quindi è molto contagiosa. Abbiamo visto che ha un R0 di 7, quindi è davvero molto pericolosa, e anche i vaccinati sembra abbiano la possibilità di contagiarsi e di trasmettere il virus. Ma c’è una variabile: chi è vaccinato e si contagia non va in ospedale e non sviluppa una malattia grave” ha detto il virologo.

Variante Delta trasmissibile come la varicella, contagi anche tra vaccinati: i dati

Interpellato sul punto, il virologo Anthony Fauci, a capo della task force sul Covid-19 della Casa Bianca, ha spiegato che sebbene la trasmissione da parte dei vaccinati sia un evento raro ma possibile e che le “nuove prove scientifiche” in possesso dei CDC mostrerebbero “che il livello di infezione nelle mucose di una persona vaccinata è lo stesso di quello di un soggetto non vaccinato“.

Secondo i risultati dello studio, inoltre, la variante Delta causerebbe inoltre un’infezione più grave delle precedenti, anche se l’Autorità sanitaria federale continua a ribadire l’efficacia dei vaccini precisando come il rischio di malattia grave o morte sia ridotto di 10 volte o più negli immunizzati rispetto ai non vaccinati, mentre il rischio di infezione è ridotto di 3 volte nei vaccinati.

“Il direttore del CDC, Rochelle Walensky, ha informato privatamente i membri del Congresso” ha rivelato il Washington Post, con il documento attraverso il quale si avverte il governo americano che “la guerra è cambiata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Variante Delta trasmissibile come la varicella, contagi anche tra vacc...