Variante Delta, quanti sono i non vaccinati ricoverati negli ospedali secondo l’ISS

I dati dell'ultimo report settimanale evidenziano anche contagi in aumento ovunque in Italia: tranne in una regione

È online l’ultimo rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Si tratta del report, stilato su base settimanale, con cui l’ISS, insieme al ministero della Salute e alla Cabina di Regia fa il punto della pandemia da Covid-19 in Italia.

L’ISS è il principale centro di ricerca, controllo e consulenza tecnico-scientifica in materia di sanità pubblica in Italia. Al suo interno, lavorano 2300 persone: ricercatori, tecnici e personale amministrativo. L’obiettivo dell’ISS è quello di tutelare la salute dei cittadini.

Cosa è contenuto nell’ultimo report dell’ISS

L’ultimo report dell’ISS, datato 23 luglio 2021, sottolinea che è raddoppiata l’incidenza settimanale, a livello nazionale, dei casi di coronavirus. In quasi tutte le regioni si evidenzia un forte aumento dei casi diagnosticati. L’unica eccezione è la Basilicata, dove il trend del contagio è, al contrario, in discesa.

L’ISS segnala inoltre che, nella settimana in esame, è aumentata in maniera molto significativa la trasmissione dell’infezione da SARS-CoV-2. Tutte le Regioni sono quindi state classificate a rischio epidemico moderato. Sostanzialmente invariato l’impatto della malattia sui servizi ospedalieri: il numero di ricoverati in area medica e terapia intensiva, di fatto, non cambia.

Anche i pericoli della variante Delta vengono sottolineati dall’istituto di ricerca: oltre a configurarsi come la variante prevalente, la Delta è anche alla base dell’aumento dei numeri del Covid. Ecco perché l’ISS sollecita a mantenere elevata l’attenzione, così come applicare e rispettare misure e comportamenti per limitare l’ulteriore aumento della circolazione virale.

Qual è il profilo delle persone ospedalizzate secondo l’ISS

Nel bilancio di venerdì, l’ISS ha fornito anche alcune informazioni su ricoveri, decessi, ospedalizzazioni. Cifre che sottolineano l’importanza di aderire alla campagna di immunizzazione. In particolare, infatti, gli analisti del centro hanno rilevato che, nell’ultimo mese, il 33% delle diagnosi di Sars-CoV-2, il 46% delle ospedalizzazioni, il 71% dei ricoveri in terapia intensiva e il 69% dei decessi sono avvenuti tra coloro che non hanno ricevuto alcuna dose di vaccino.

I dati sono relativi alla settimana tra compresa tra il 12 luglio 2021e il 18 luglio 2021. C’è quindi da considerare che, nel frattempo, la campagna di vaccinazione è andata avanti e probabilmente, oggi, le quote di non vaccinati in carico al sistema sanitario sono ben più rilevanti.

Proprio oggi 24 luglio 2021, i no vax sono scesi in piazza contro l’obbligo di green pass. Ieri la conferenza di Draghi con i duri attacchi agli antivaccinisti e l’annuncio delle nuove misure anti-contagio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Variante Delta, quanti sono i non vaccinati ricoverati negli ospedali ...