Vaccino Covid Lombardia, dal 2 giugno via alle prenotazioni per tutti fino ai 12 anni: come funziona il click day

A partire dalle 23 del 2 giugno 2021 la piattaforma di prenotazione del vaccino anti Covid-19 è accessibile anche ai cittadini appartenenti alla fascia di età 12-29 anni

Ottime notizie per i cittadini lombardi. Ora che anche l’AIFA ha dato il via anche in Italia al vaccino Pfizer per i giovanissimi, in particolare anche per la fascia di età tra i 12 e i 15 anni, accogliendo pienamente il parere espresso dall’EMA-Agenzia Europea dei Medicinali, a partire dalle 23 del 2 giugno 2021 la piattaforma di prenotazione del vaccino anti Covid-19 in Lombardia è accessibile anche ai cittadini appartenenti alla fascia di età 12-29 anni.

“Oggi è una giornata simbolica, perché il presidente Mattarella ci ha invitato all’unità, alla responsabilità e alla collaborazione istituzionale, ha parlato di ripresa e di rilancio e dei giovani. Per Regione Lombardia oggi è una giornata davvero simbolica, perché parte la campagna vaccinale dai 12 anni ai 30”.

Queste le parole della vice presidente di Regione e assessore al Welfare Letizia Moratti, a margine delle celebrazioni per la festa della Repubblica in piazza Duomo. “Da questa sera la campagna è per tutti, perché la ripresa non può non passare attraverso la possibilità di tutti i giovani di riprendere la scuola in sicurezza”.

Vaccino Lombardia, le altre nuove categorie che possono prenotarsi dal 2 giugno

Sempre dalle 23 della Festa della Repubblica potranno anche prenotare un appuntamento altre categorie di cittadini:

  • cittadini italiani iscritti all’A.I.R.E.
  • dipendenti delle Istituzioni dell’Unione Europea
  • agenti diplomatici
  • personale delle missioni diplomatiche e di enti e organizzazioni internazionali.

Coloro che appartengono a queste categorie potranno fissare l’appuntamento per la somministrazione del vaccino su prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

Come fare la prenotazione del vaccino in Lombardia

Il vaccino anti-Covid in Lombardia si può prenotare attraverso:

Vaccino in Lombardia per i non residenti

In molti si chiedono se si possono vaccinare perché si trovano in Lombardia pur non essendo residenti in Regione. La normativa prevede che i cittadini non residenti in Lombardia che si trovino sul territorio lombardo possono aderire alla campagna: se non riescono ad accedere alla piattaforma di prenotazione, possono contattare il numero verde 800 894545.

Come modificare un appuntamento per il vaccino in Lombardia

Ricordiamo anche che è possibile modificare l’appuntamento prenotato per la somministrazione della prima dose del vaccino tramite la piattaforma online prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it o contattando il numero verde 800 894 545 (in questo caso è necessario fornire i dati della tessera sanitaria, il codice fiscale, il numero di cellulare e l’id di adesione).

Attenzione alle truffe: un finto calendario vaccinale e l’SMS falso

La Regione Lombardia mette anche in guardia tutti i cittadini da un finto calendario vaccinale diffuso sui social con le presunte prossime fasi della campagna vaccinale, con l’indicazione delle date di avvio per ciascuna categoria target e le indicazioni per la prenotazione. Queste informazioni sono false.

Il finto calendario vaccinale relativo alla Lombardia diffuso sui social

Alcuni cittadini stanno poi ricevendo sul proprio cellulare il seguente SMS:

“Per info e dettagli su come prenotare il Vaccino AntiCovid over 80 chiama subito il 1240, un assistente personale è a tua disposizione h24 7 gg su 7”.

Chiunque riceva un SMS di questo tipo è invitato a non darvi seguito. Si tratta infatti di una truffa, sulla quale le autorità stanno indagando.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccino Covid Lombardia, dal 2 giugno via alle prenotazioni per tutti ...