Usa, quanto saranno pagati i genitori per far vaccinare i figli studenti

La situazione in Europa spinge New York ad accelerare: anche altri gli incentivi in campo

Grandi novità per i genitori di figli in età scolare. Lo ha annunciato il sindaco di New York City. Chi risiede nella città dell’omonimo Stato degli Usa disporrà infatti, a partire da lunedì 8 novembre 2021, di un incentivo monetario per far ricevere, ai propri figli, la prima dose di vaccino. Il programma è quindi valido solo per i cittadini di New York City con figli iscritti a un istituto scolastico.

Quali sono, di preciso, le caratteristiche del bonus? A quanto ammonta la cifra promessa da Bill de Blasio, sindaco della Grande Mela, ai genitori che decideranno di immunizzare i propri figli?

La situazione in Europa: i dati e i morti, in Germania e in Russia

Per comprendere le ragioni della mossa americana, è utile, anche, guardare alla situazione dei nostri vicini di casa. E cioè la Germania e la più lontana Russia. Con uno spaventoso aumento del numero di contagi, sarebbe l’Europa, in particolare nord-orientale, l’ultimo epicentro della pandemia secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che ha parlato di quarta ondata.

Il ministro della Salute tedesco, in particolare, ha accennato a una “pandemia dei non vaccinati”. Una definizione che si applica bene anche alla situazione italiana, così come rappresentata nei dati dell’ISS – ecco perché.

Usa, 100 dollari (e non solo) a chi fa vaccinare i propri figli studenti

Per tornare a quanto annunciato dal primo cittadino di New York City, ammonta a 100 euro l’incentivo alla vaccinazione degli studenti. Non si tratta di soldi “cash”, ma di un addebito, per ricevere il quale i genitori devono essere in possesso di una carta prepagata. Il programma prenderà il via dal prossimo lunedì (8 novembre 2021) e sarà valido soltanto in occasione della prima dose.

Non soltanto il bonus a cifra tonda, sono anche altri gli incentivi messi in campo dal governo e dalle amministrazioni locali a stelle e strisce per incoraggiare gli americani a immunizzarsi (gratuitamente, va ricordato, e con preparati che non sono invece disponibili soprattutto nella parte povera del mondo, dove il Covid ha ancora la strada spianata). In America, le famiglie possono scegliere anche di ricevere i biglietti per la Statua della Libertà o i ticket per assistere a una partita di baseball dei Brooklyn Cyclones.

Di recente la Food and Drug Administration (FDA), l’agenzia federale Usa responsabile della salute pubblica, ha autorizzato il vaccino per i bambini di 5-11 anni, qui tutti i dettagli.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Usa, quanto saranno pagati i genitori per far vaccinare i figli studen...