Spostamenti fino al 15 gennaio: ecco tutte le nuove regole

Quando e dove serve il green pass per spostarsi? Basta il tampone? Non serve nulla? Ci sono casi in cui è obbligatorio il super green pass? Tantissime le domande

Quando e dove serve il green pass per spostarsi? Basta il tampone? Non serve nulla? Ci sono casi in cui è obbligatorio il super green pass? Tantissime le domande e i dubbi degli italiani dopo la pubblicazione da parte del Governo Draghi del nuovo decreto Covid 26 novembre.

Il nuovo provvedimento introduce nuove misure restrittive che cercano di mitigare l’impatto di questa quinta ondata (noi siamo avanti di una rispetto all’Europa), che vede da settimane una crescita costante e regolare dei contagi Covid, cui – fondamentale rimarcarlo – non corrisponde affatto una crescita proporzionale dei ricoveri in area medica né in terapia intensiva.

Per quanto infatti, come ovvio che sia, si osservi un lieve aumento di ricoveri in reparto e anche nelle intensive, la situazione resta sotto controllo e, dati alla mano, infinitamente migliore rispetto allo scorso anno. Cos’è cambiato? Ormai è chiaro: ora abbiamo i vaccini, e il fatto che l’Italia sia uno dei Paesi con il più alto tasso di immunizzazioni fa sì che l'”effetto scudo” funzioni.

Fino alla fine delle feste di Natale ci si potrà spostare con una certa libertà rispetto al 2020. Ma cosa cambia con il nuovo decreto riguardo agli spostamenti? Quando è obbligatorio il green pass? Cosa cambia tra zona bianca, gialla e arancione? Vediamo il dettaglio nelle Faq del Governo.

Clicca qui per la guida al super green pass con le risposte ai dubbi più frequenti

Per tutte le modalità da usare per ottenere il super green pass vi rimandiamo qui alla guida di QuiFinanza. Tutti i casi di esenzione invece, cioè chi non è obbligato ad avere il super green pass, li trovate qui.

Utilizzo di mezzi di trasporto pubblico o privato di linea

Aeri, treni, navi e traghetti; autobus e pullman di linea che collegano più di due Regioni; autobus e pullman adibiti a servizi di noleggio con conducente, mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale:

  • zona bianca: green pass base
  • zona gialla: green pass base
  • zona arancione: green pass base

Utilizzo di mezzi di trasporto pubblico non di linea

Taxi ed auto fino a 9 posti, compreso quello del conducente, adibiti a servizio di noleggio con conducente, ad eccezione di quelli in servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale (cui si applica la disciplina relativa all’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico locale di linea):

  • zona bianca: no green pass
  • zona gialla: no green pass
  • zona arancione: no green pass

Spostamenti con mezzo proprio

Spostamenti con mezzo proprio, regole diverse per spostamenti all’interno del proprio Comune, Regione o fuori Regione.

All’interno del proprio Comune

  • zona bianca: no green pass
  • zona gialla: no green pass
  • zona arancione: no green pass

Verso altri comuni della stessa Regione

  • zona bianca: no green pass
  • zona gialla: no green pass
  • zona arancione: no green pass solo per lavoro, necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio Comune.

Verso altre Regioni o Province autonome

  • zona bianca: no green pass
  • zona gialla: no green pass
  • zona arancione: no green pass solo per lavoro, necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio Comune.

Da Comuni di massimo 5mila abitanti, verso altri Comuni entro i 30 km, eccetto il proprio capoluogo di Provincia

  • zona arancione: no green pass.

Trasporto scolastico dedicato (scuolabus) per i minori di 12 anni

  • zona bianca: no green pass
  • zona gialla: no green pass
  • zona arancione: no green pass.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spostamenti fino al 15 gennaio: ecco tutte le nuove regole