Scuola, niente Dad con un solo caso Covid: le nuove regole

Ministero della Salute e Iss hanno tracciato la bozza con le nuove regole in caso di contagio da Covid-19 in classe

In caso di un contagio da coronavirus in classe, la quarantena degli altri alunni non sarà necessaria. Lo prevede la bozza del documento con le “Indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi Covid-19 in ambito scolastico”, nella quale Istituto Superiore di Sanità e ministero della Salute intervengono per omologare su tutto il territorio italiano le regole da seguire a scuola con gli studenti risultati positivi al Covid-19 (qui le risorse per la Scuola in arrivo dal Pnrr).

Scuola, niente Dad con un solo caso Covid: i criteri

L’obiettivo dei nuovi criteri stabiliti dagli esperti è quello di evitare il più possibile un uso sommario della Didattica a distanza, ma anche di portare a situazioni di classi “spezzate” con parte a lezione in presenza e un’altra a casa. La strategia ipotizzata nel documento, che è atteso alla valutazione da parte delle Regioni la prossima settimana, si basa sulla sorveglianza tramite “testing”.

Prima di predisporre la quarantena automatica per tutti i compagni a contatto col caso di positività di Covid-19, l’intera classe verrà sottoposta al tampone e se tutti risulteranno negativi potranno rientrare normalmente in aula.

Scuola, niente Dad con un solo caso Covid: la bozza

Ma basterà che anche solo un altro studente risulti positivo per fare finire compagni e professori non vaccinati in quarantena, mentre ci vorranno tre contagiati per mettere tutti in isolamento (qui le novità sugli stipendi del personale).

Attualmente la quarantena dura dieci giorni per i non vaccinati e sette per i vaccinati. Secondo la logica esposta dal ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi le nuove indicazioni vanno nella direzione di “un contenimento della quarantena per chi è vaccinato”. Il lavoro dei gruppi interministeriali ha dunque escluso una riduzione del periodo di isolamento ipotizzata in un primo momento (qui l’articolo)

I test potranno essere effettuati tramite tamponi molecolari, o alcune tipologie di  rapido e i salivari, ma solo se molecolari, quindi con analisi in laboratorio, che verranno ripetuti dopo cinque giorni

Stesse regole per gli alunni sotto i 12 anni, anche se per questo livello scolastico, dato che i bambini non possono essere vaccinati contro il Covid-19, sono sufficienti due positivi per finire in Didattica a distanza.

Un solo caso di contagio negli asili nido e nelle scuole materne, invece, per predisporre la quarantena per tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuola, niente Dad con un solo caso Covid: le nuove regole