Sciopero aereo, cancellato oltre il 60% dei voli di Alitalia: quando

La compagna aerea ha comunicato la cancellazione di 161 voli a causa della mobilitazione delle sigle sindacali

Oltre il 62% dei voli di Alitalia programmati per venerdì 24 settembre è stato cancellato. Si tratta di 161 partenze annullate per effetto dello sciopero di 24 ore del personale indetto dai sindacati. Lo ha comunicato sul proprio sito la stessa compagnia aerea, riportando l’elenco delle tratte soppresse, che si aggiungono agli otto voli rimossi dalla tabella giovedì 23 e ai tre di sabato 25, per un totale di 172 in tre giorni.

Sciopero aereo, cancellato oltre il 60% dei voli di Alitalia: la mobilitazione

“A seguito degli scioperi nel settore del trasporto aereo proclamati da alcune sigle sindacali per l’intera giornata di venerdì 24 settembre 2021, Alitalia è stata costretta a cancellare una serie di voli, sia nazionali che internazionali, programmati per quel giorno” ha comunicato il vettore.

La mobilitazione è stata indetta in maniera unitaria da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo alla luce dell’interruzione della trattativa con Ita sul contratto e sulla Cassa integrazione straordinario, “a difesa – si legge in una nota – dei lavoratori di Alitalia, Air Italy, Ernest, Blue Panorama, Air Dolomiti, Norwegian, di tutte le compagnie aeree straniere con base e addetti nel nostro Paese, delle società di gestioni aeroportuali, di handling e catering e di tutti gli stagionali e precari del settore”.

Nuove assemblee con oltre 500 lavoratori si sono svolte a Fiumicino, al centro delle quali diversi punti affrontati: “La vertenza Alitalia-Ita, l’opposizione netta ai licenziamenti nel settore, la richiesta di una sede di confronto interministeriale permanente e l’istituzione di una cabina di regia per garantire la tenuta sociale, assicurando gli ammortizzatori sociali, l’avvio di una riforma per garantire il riordino del sistema aeroportuale”.

Sciopero aereo, cancellato oltre il 60% dei voli di Alitalia: la comunicazione

Sui 259 in programma nella giornata di venerdì, 98 sono stati confermati. In caso di cancellazione del volo, avverte la compagnia, i viaggiatori potranno cambiare la prenotazione o chiedere il rimborso del biglietto senza alcuna penale fino al primo ottobre 2021. Il viaggio dovrà essere completato entro il 14 ottobre 2021.

Nella nota Alitalia ha comunque precisato che per rimediare ai disagi è stato attivato un piano straordinario che prevede aerei più capienti, in modo di trovare una soluzione per i passeggeri interessati dall’annullamento dei voli.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sciopero aereo, cancellato oltre il 60% dei voli di Alitalia: quando