Saldi invernali 2021, le prime Regioni a partire sono Basilicata, Molise e Valle d’Aosta

Nonostante il Covid e la situazione contagi che torna ad essere complicata, saldi invernali al via sabato 2 gennaio, ma solo in tre Regioni

Nonostante il Covid e la situazione contagi che torna ad essere complicata, saldi invernali al via sabato 2 gennaio, ma solo in tre Regioni.

Settore moda, disastro fatturato e lavoro

Secondo le stime della Federazione Moda Italia-Confcommercio, su 115mila punti vendita del fashion almeno 20mila rischiano di abbassare le serrande. I fatturati delle imprese subiranno una flessione importante, con un calo di oltre 20 miliardi di euro di consumi. Anche l’occupazione ne risentirà duramente, con una perdita stimata di 50mila posti di lavoro su 310mila complessivi.

Grazie ai saldi gli esercizi commerciali incassano la liquidità necessaria per pagare tasse, dipendenti, fornitori, affitti, costi fissi e utenze e sono in grado di far fronte agli investimenti necessari agli ordinativi delle nuove collezioni.

Quest’anno mai come prima Federazione Moda Italia-Confcommercio pone un problema di concorrenza e di democrazia economica rispetto alle politiche commerciali dei colossi del web, che ottengono nel nostro Paese grandi ricavi pagando bassissime tasse. Secondo loro occorre una web tax per poter operare sullo stesso mercato a parità di regole.

Come anticipato, vista la situazione emergenziale che torna a preoccupare, con l’indice Rt che riprende quota, alcune Regioni hanno fatto slittare la data di inizio dei saldi (qui trovate il calendario definitivo Regione per Regione).

Saldi invernali 2021: dove iniziano sabato 2 gennaio

Sabato 2 gennaio 2021 i saldi prendono il via solo in tre Regioni:

  • Basilicata, con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti
  • Molise, con possibilità di effettuare promozioni anche nel periodo antecedente
  • Valle d’Aosta, con divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti.

Saldi invernali 2021 in Basilicata

Su richiesta dell’assessore alle Politiche di Sviluppo e Lavoro della Regione Basilicata Francesco Cupparo, la giunta regionale ha deliberato l’avvio dei saldi il 2 gennaio fino al 2 marzo 2021.

Una decisione presa a seguito di una consultazione con le organizzazioni di categoria del settore commercio e che ha un significato ben preciso per i piccoli comuni e i capoluoghi lucani. I cittadini, infatti, rientrati a casa per le feste natalizie, sono soliti ripartire per le località di lavoro nella prima decade di gennaio. In questo modo, dunque, si favorisce l’acquisto nei negozi di vicinato.

Saldi invernali 2021 in Valle d’Aosta

I saldi nella regione Valle d’Aosta hanno inizio il 2 gennaio 2021.

Dieci giorni prima la data di inizio saldi, i negozianti, tramite lettera in carta libera, dovranno darne comunicazione allo sportello unico del comune in cui l’esercizio commerciale ha sede.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Saldi invernali 2021, le prime Regioni a partire sono Basilicata, Moli...